Roma sembra non avere pace. Così come i suoi meravigliosi beni monumentali. Dopo il caso della turista americana che si “divertiva” a danneggiare la scalinata di Trinità dei Monti con un monopattino, arriva la segnalazione di una donna e un uomo arrampicati sulla Fontana delle Naiadi in piazza della Repubblica. Lei in topless, che si mette in varie pose, e lui che – con gesto inequivocabile – urina nelle acque della fontana stessa. Uno sfregio che è stato compiuto giovedì notte, intorno alle 2 e 15.

La segnalazione è giunta da alcuni cittadini, che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Il video proviene da alcuni ragazzi che erano in zona, che hanno inviato le immagini alla pagina Welcome to Favelas. La polizia di Roma Capitale è arrivata sul posto poco dopo la segnalazione, ma dei due non c’era più alcuna traccia. Gli agenti hanno identificato quattro persone presenti nelle vicinanze della fontana, ma nessuno di loro era bagnato. Segno che non si sarebbero arrampicati sul monumento. È quindi probabile che i due autori del gesto si siano dileguati prima.

I precedenti

Le fontane di Roma sembrano ormai essere piscine a cielo aperto. Pochi giorni fa, durante i festeggiamenti di fine anno scolastico, alcuni ragazzi si sono tuffati nelle fontane di Villa Borghese e di piazza Caprera, dove qualcuno ha pure nuotato. Lo scorso 21 maggio, una coppia ha pensato bene di trovare refrigerio nella celebre Fontana dell’Acqua Paola al Gianicolo, con tanto di costumi indossati. Ad aprile, invece, fu la volta di un uomo fare il bagno nella Fontana del Tritone, progettata da Gian Lorenzo Bernini, in piazza Barberini. Mentre l’inverno scorso fu proprio la Fontana delle Naiadi in piazza della Repubblica a essere protagonista, suo malgrado, dell’assalto di un uomo nudo, con evidenti problemi psichici, che si era arrampicato sulle statue.