Tragedia nello sport italiano, incidente per un ex professionista: è in coma farmacologico

Notizia shock e terribile per un ex ciclista che ha partecipato al Giro d’Italia. Le sue condizioni di salute restano ancora molto delicate

Arriva una terribile notizia direttamente da Torino, dove un ex ciclista professionista è stato ricoverato d’urgenza dopo essere stato vittima di un incidente. Proprio mentre stava pedalando più per passione che per professione.

ambulanza
Ambulanze (foto Pixabay)

Il ciclista in questione è Christian Milone. Un personaggio a dir poco poliedrico, che nella propria vita ha indossato diversi panni e svolto parecchie professioni diverse. Ha ovvero alternato le sue due più grandi passioni: il ciclismo e la cucina ad alti livelli.

Milone è attualmente ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cto di Torino dopo un grave incidente in bicicletta avvenuto lunedì su una strada provinciale in Piemonte. L’uomo è già stato operato ed è attualmente in rianimazione.

I medici hanno scelto di indurgli il coma farmacologico dopo l’intervento d’urgenza, con la possibilità di monitorarlo e valutare eventuali danni cerebrali e strutturali. Nella speranza ovviamente che Milone possa riprendersi al più presto.

Ex ciclista ed oggi chef stellato: Christian Milone in condizioni serie

Christian Milone come detto ha finora goduto di una vita spericolata, tra sport e buon cibo. L’uomo ha 43 anni ed un passato da ciclista professionista. Il mondo delle due ruote è sempre stato il suo primo amore.

Come spiega in un suo libro, Milone si è innamorato del ciclismo da ragazzino, quando nel 1993 il Giro d’Italia passò per la sua città d’origine Pinerolo, in Piemonte. Il suo sogno di ciclista si è concretizzato in giovane età, quando partecipò ad alcune competizioni di ciclismo, potendosi così considerare un professionista dello sport a due ruote.

milone
Christian Milone (Instagram)

Oggi però Christian Milone fa tutt’altro: è lo chef della Trattoria Zappatori di Pinerolo dal 2006, una stella Michelin e una lunga serie di premi e riconoscimenti internazionali. Non a caso anche il padre era cuoco e la sua famiglia storicamente impegnata nel mondo della ristorazione e della cucina.

La sua passione per il ciclismo lo ha però tradito lunedì. Un bruttissimo incidente mentre pedalava in una strada provinciale ed il pronto ricovero in ospedale a Torino. Ora non resta che attendere gli esiti dell’intervento subito.