Una turista americana di 28 anni scende la storica scalinata di Trinità dei Monti a Roma, conducendo a mano un monopattino. D’improvviso, senza una ragione apparente, prende il monopattino e lo lancia lungo i gradini di marmo, danneggiandoli. Una strana forma di divertimento che le è costata una denuncia, il daspo urbano e 800 Euro di multa da dividere col compagno. Presente anch’egli sul posto.

I fatti sono avvenuti nella notte tra il 2 e il 3 giugno, intorno alle 3 di notte. La donna, assieme al compagno, stava percorrendo la scala in discesa, verso il lato che dà su piazza di Spagna e via Condotti. Più o meno a metà scalinata ha scaraventato il monopattino lungo i gradini. Il mezzo si è fermato su uno dei tanti slarghi che si aprono sul monumento. La donna è stata denunciata per danneggiamento di beni monumentali. A sanzionare i due turisti americani sono stati gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale del I Gruppo Trevi, diretti dalla dottoressa Donatella Scafati: la coppia è stata bloccata in breve tempo e sono stati svolti i primi rilievi. Adesso, però, sono ancora in corso gli ulteriori accertamenti della Sovrintendenza Capitolina che permetteranno di accertare l’entità dei danni sui gradini.

Solo un mese fa l’episodio della Maserati

Appena un mese fa, la scalinata di Trinità dei Monti era stata danneggiata da un uomo di 37 anni alla guida di una Maserati. Il conducente, all’uscita da un locale notturno, non si era evidentemente avveduto del fatto che sulla sinistra di via Sistina – sulla parte alta di piazza di Spagna – ci fossero i gradini di Trinità dei Monti. I video delle telecamere di sorveglianza mostrano la Maserati mentre arranca sui gradini marmorei, ancora una volta oggetto di sfregio.