Bollette luce e gas, nuovo colpo di scena in Italia: scelta definitiva del Governo

Bollette luce e gas, nuovo colpo di scena in Italia: scelta definitiva del Governo. Il caro energia ha imposto una nuova mossa dello Stato

Il bonus sociale per luce e gas mira a sostenere tutte quelle famiglie più disagiate che non riescono ad arrivare a fine mese e presentano già altri problemi.

Bollette Luce e Gas
Bollette luce e gas (Foto: Facebook)

Il prezzo dell’energia sta creando non pochi problemi a tutti i cittadini europei e in particolar modo italiani. Il prolungarsi della guerra in Ucraina e la conseguente instabilità a livello socio-politico, sta portando ad un’insicurezza nei mercati internazionali che condiziona i costi per le famiglie. Dai carburanti alle bollette di luce e gas ogni mese sta diventando sempre più difficile riuscire ad adempiere al pagamento di tutte le imposte. Il Governo, oltre ad abbassare il proprio margine di guadagno per le bollette, ha stabilito anche un bonus sociale finalizzato all’aiuto di tutte le categorie più disagiate. 

La misura sopra menzionata consente di ottenere uno sconto sulle bollette elettriche per le famiglie al cui interno sono presenti soggetti in condizioni di disagio fisico, con patologie gravi e certificate, obbligate ad utilizzare apparecchi elettrici di tipo medico-terapeutici, alimentati a energia elettrica per il sostentamento in vita.

Una cosa importante da specificare è che lo sconto non viene attivato in modo automatico a tutti i soggetti con disabilità titolari della legge 104.

L’Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e per l’Ambiente, ha stabilito che la normativa interviene per compensare i maggiori consumi di energia derivanti dall’utilizzo di questi macchinari per le persone che non possono farne a meno.

La legge di Bilancio 2022 (articolo 1, comma 508) attribuisce all’Arera il compito di rideterminare tali spese, muovendosi attraverso un budget prestabilito.

Bollette luce e gas, il Governo ha pronto il bonus sociale: a chi spetta e come ottenerlo

Bollette
Caro bollette (Foto: Facebook)

Per ottenere le agevolazioni, limitate alla fornitura di energia elettrica, bisogna presentare una domanda. Per poter ottenere lo sconto sulle bollette della luce occorre attestare la necessità di utilizzo di macchinari medici o di supporto motorio per rimanere in vita.

Il decreto del ministero della Salute del 13 gennaio 2011, indica come autorizzati al bonus coloro che devono utilizzare i seguenti strumenti:

  • Macchinari di supporto alla funzione cardio-respiratoria (ventilatori polmonari, polmoni d’acciaio, concentratori di ossigeno).
  • Strumenti di supporto alla funzione renale (apparecchiature per dialisi, emodialisi);
    macchinari destinanti alla funzione alimentare e attività di somministrazione (pompe d’infusione, nutripompe).
  • Mezzi di trasporto e ausili per il sollevamento disabili (ad esempio carrozzine elettriche, sollevatori mobili, sollevamenti fissi).
  • Dispositivi per la prevenzione e la terapia di piaghe da decubito.

Per ottenere il bonus sociale vanno compilati i diversi moduli richiesti e consegnati al proprio Comune di residenza o a un ufficio del Caf. Per scoprire di quali documenti munirsi basta andare sul sito ufficiale di Arera.