Bonus Sport 2022, come funziona e chi ne beneficia: tutte le novità in arrivo

Bonus Sport 2022, come funziona e chi ne beneficia: tutte le novità in arrivo.  Ecco quando vale la misura prevista dal governo Draghi

Non c’è dubbio che negli ultimi due anni uno dei settori più profondamente danneggiati dalla pandemia, dalle chiusure e dalla conseguente crisi, sia stato quello di palestre e piscine. Molti non ce l’hanno fatta andare avanti e hanno chiuso, ma per gli aktri finalmente si muove qualcosa.

Bonus Sport 2022, come funziona (Pixabay)

Merito del Bonus Sport 2022, inserito dal governo Draghi nella nuova Legge di bilancio con un tetto massimo complessivo pari a 13,2 milioni di euro per il 2022. Ma vediamo bene insieme come funzionerà e soprattutto a chi è rivolto. La misura è dedicata esclusivamente alle società che hanno effettuato interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici,. Oppure a chi ha messo in piedi nuove strutture sportive, anche in questo caso pubbliche.

Funziona sotto forma di credito d’imposta pari al 65% dell’importo speso per i lavori e il credito potrà essere diviso in tre quote annuali di pari importo. Per i richiedenti c’è però un limite di spesa fissato nell’1% dei ricavi del 2021, ma intanto la conferma che è arrivata con la nuova legge finanziaria è importante.

Bonus Sport 2022, come funziona e chi ne beneficia: la prima finestra si è aperta da poco

Come possiamo leggere sul portale del dipartimento governativo per lo Sport, sono state previste due finestre temporali nel 2022, entrambe della durata massima di 120 giorni. La prima è cominciata il 30 maggio, mentre la seconda aprirà il 15 ottobre. Da quelle date tutti i soggetti interessati avranno 30 giorni di tempo per presentare la domanda di ammissione al procedimento.

In base alle  erogazioni effettuate e certificate dagli enti destinatari, sarà il dipartimento dello Sport che autorizzerà le imprese ad usufruire del credito di imposta. E quando scatterà il via libera sarà contemporaneamente avvisata anche l’Agenzia delle entrate, quindi non tocca al contribuente farlo.

Bonus Sport 2022, ci sono anche le piscine (Pixabay)

La domanda dovrà essere inviata via email all’indirizzo ufficiosport@pec.governo.it (e per conoscenza a servizioprimo.sport@governo.it) nella prima finestra fino al 30 giugno 2022. Nell’oggetto si dovrà indicare “Sport Bonus 1a finestra 2022″ oltre alla denominazione impresa e al codice fiscale”. Una volta raccolte tutte le richieste, sarà
il dipartimento per lo Sport stesso a pubblicare in rete, l’elenco dei beneficiari del credito di imposta, individuabili con il numero di codice seriale.