Bonus centri estivi 2022: come funziona e chi ne ha diritto

Bonus centri estivi 2022: come funziona e chi ne ha diritto. L’Inps ha pubblicato il bando dedicato ai dipendenti pubblici

La fine della scuola si avvicina e con esse la bella stagione. Ma soprattutto rispetto agli ultimi due anni la pandemia sta allentando la sua morsa e quindi l’attività dei centri estivi potrà tornare alla sua normalità. Con una buona notizia, anche se parziale: l’Inps ha pubblicato il banco per il Bonus centri estivi 2022.

Bonus centri estivi (Pixabay)

Non è quello che il governo aveva destinato alle famiglie in tempo di pandemia e c’entra nulla anche con il bonus vacanze. Qui in effetti la platea dei beneficiari è più ridotta perché il beneficio è dedicato solamente dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e social. E con loro anche i pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici.

Queste categorie potranno quindi partecipare  concorrere all’assegnazione di contributi (3000 domande accolte in tutto) e avere riconosciuti, sotto forma di rimborso spese, per i soldi spesi per la partecipazione ai centri estivi diurni in Italia.

Bonus centri estivi 2022:  a chi è rivolto e come calcolare il sostegno

Il bando prevede contributi per i figli di età compresa tra i 3 e i 14 anni nel periodo che va dall’1 giugno al 10 settembre 2022. La frequentazione minima dovrà essere di una settimana (intesa come cinque giorni), per un massimo di quattro settimane e quindi 20 giorni in tutto, anche se non consecutive

L’importo settimanale massimo riconosciuto è pari a 100 euro. Quindi chi spenderà meno avrà un rimborso completo, mentre chi spenderà di più dovrà comunque tirare fuori qualcosa di suo. Il valore  dipende anche dall’Isee. Il rimborso pieno è solo per chi ha un Isee fino a 8.000 euro. Salendo, da 8.000,01 a 24.000,00 euro sarà del  95%
da 24.000,01 a 32.000,00 euro del 90%, da 32.000,01 a 56.000,00 euro dell’85% e
oltre 56.000,00 euro dell’80%

Bonus centri estivi, come funziona (Pixabay)

La domanda per il bonus centri estivi si può presentare dopo l’iscrizione attraverso la procedura Accesso ai servizi di welfare. Completato questo passaggio basta cliccare  su ‘Accedi al servizio’, inserendo le credenziali Spid, Carte d’Identità Elettronica o Cns. Sarà poi l’Ente a stilare una graduatoria e ad erogare il beneficio.