Stefano Tacconi, il responso sarà decisivo: gli aggiornamenti

Le ultimissime sulle condizioni di salute di Stefano Tacconi, storico portiere che da più di un mese è ricoverato per un aneurisma

Tengono sempre banco le notizie sulle condizioni di salute di Stefano Tacconi. Ormai è più di un mese che l’uomo è ricoverato all’ospedale di Alessandria, dopo il terribile ed inaspettato incidente che ha messo a rischio la sua salute.

tacconi
Stefano Tacconi (Instagram)

Tacconi, ex storico portiere della Juventus e della Nazionale italiana, è stato vittima di un aneurisma celebrale nel mese di aprile. Per sua fortuna era in compagnia del figlio Andrea, proprio nel momento del malessere.

Il tempismo di Andrea e l’immediato ricovero in ospedale hanno salvato la vita a Stefano Tacconi, che però sta attraversando momenti molto delicati. L’ex calciatore corre ancora qualche pericolo, come si evince dagli aggiornamenti sulla sua condizione pubblicati da chi gli sta vicino.

Le ultime su Tacconi: un esame importante definirà la prognosi futura

In questo momento Stefano Tacconi è ancora ricoverato in terapia intensiva. L’uomo, che ha compiuto durante la degenza 65 anni, non può essere considerato ancora fuori pericolo. Un attacco ischemico comporta dei rischi e dei possibili danneggiamenti anche in futuro.

Nelle ultime settimane le condizioni del portiere si sono però stabilizzate, come fatto trapelare dalla divisione di neurologia dell’ospedale di Alessandria. Ma vanno fatti tutti i test e le analisi specifiche per evitare che possano esserci ricadute improvvise.

Oggi sarà una giornata decisiva per Tacconi. Lo ha fatto intendere il figlio Andrea con una story piuttosto chiara nella serata di ieri. Il giovane ha pubblicato una singola frase per aggiornare tutti gli amici ed i fan dell’ex juventino.

Screenshot dal profilo di Andrea Tacconi

Nuova Tac in arrivo per Stefano Tacconi, che decreterà le condizioni neurologiche del cervello e si capirà se vi sono danni di vario genere. Soltanto dopo l’esame in questione i medici potranno sciogliere la prognosi e, eventualmente, decideranno di spostare l’uomo in un altro reparto ospedaliero.

Dita incrociate dunque per tutta la famiglia Tacconi, che si è dimostrata sempre vicinissima allo sportivo. L’ex portiere è anche molto apprezzato dal grande pubblico, per le sue apparizioni televisive (ha partecipato a L’isola dei famosi nel 2003) e per le frequenti ospitate nei programmi tv come opinionista.