Giorgio Napolitano dimesso dallo Spallanzani dopo l’operazione all’addome

Napolitano proseguirà la terapia riabilitativa in un ambiente dedicato. Il presidente emerito era stato sottoposto a un intervento programmato all'addome il 21 maggio.

Giorgio Napolitano - Foto di Ansa Foto
Giorgio Napolitano – Foto di Ansa Foto

Il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano è stato dimesso questa mattina, lunedì 30 maggio, dal reparto di chirurgia generale e trapianti dell’Istituto Spallanzani di Roma.

L’ospedale informa che il decorso operatorio è stato regolare. Napolitano proseguirà la terapia riabilitativa in un ambiente dedicato. Il presidente emerito era stato sottoposto a un intervento programmato all’addome il 21 maggio. Ad operarlo, il professore Giuseppe Maria Ettorre insieme con la sua equipe del Dipartimento Interaziendale dell’Azienda San Camillo-Forlanini ed Inmi Spallanzani.

Giorgio Napolitano dimesso: gli auguri dello Spallanzani

A nome mio personale e dell’Istituto, al Presidente i migliori auguri di pronta guarigione”, ha affermato a LaPresse il direttore generale Francesco Vaia.

Giorgio Napolitano compirà 97 anni il 29 giugno: “Il presidente ha tempra e coraggio da vendere”, aveva detto Ettorre dopo aver operato l’ex capo dello Stato. Dopo essere rimasto in terapia intensiva e sotto osservazione, il presidente emerito era stato trasferito in reparto. Lo Spallanzani ha aggiornato costantemente sulle condizioni di salute di Napolitano.