Meteo, svolta temporalesca in arrivo: accadrà nel weekend

I temporali ben presto potrebbero tornare protagonisti del meteo italiano, con nuove piogge che si estenderanno su tutta la penisola: le previsioni.

Ben presto sulla penisola italiana avremo una vera e propria svolta temporalesca, con le piogge che si diffonderanno a macchia d’olio su tutta la penisola. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sul paese italiano.

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Dopo varie previsioni, adesso arriva la conferma. Il grande caldo assicurato dall’anticiclone Hannibal ha i giorni contati. Infatti è in arrivo sul paese un weekend movimentato. Nel fine settimana avremo l’ingresso di aria fredda in quota in discesa direttamente dalla Scandinavia che provocherà tanti temporali, localmente intensi già da Sabato 28. Attenzione però perché da domenica 29 si attendono ulteriori novità. La dinamicità meteo sarà l’assoluta protagonista sull’Italia nel fine settimana.

Quindi nel weekend avremo il bacino del Mediterraneo che verrà attaccato da un doppio fronte perturbato: da una parte piomberà aria fredda ed instabile pilotata da una vasta circolazione depressionaria centrata sulla Scandinavia, dall’altra, un insidioso ciclone si muoverà dalle Baleari (Spagna) verso le nostre Isole maggiori. L’arrivo dell’aria gelida quindi scombussolerà e non poco l’atmosfera. Avremo quindi fenomeni temporaleschi anche intensi e talora accompagnati da episodi di grandine. Andiamo quindi a vedere cosa succederà nel corso di questo giovedì.

Meteo, si avvicina il vortice Mediterraneo: le previsioni sulla penisola

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (via Screenshot)

Nel corso di questo giovedì il fronte coinvolgerà le nostre regioni settentrionali con una certa instabilità culminante dalle ore pomeridiane. Questa sarà caratterizzata da rovesci e temporali sparsi in prossimità delle zone alpine e prealpine, che sconfineranno soprattutto nella regione piemontese. Sul resto d’Italia sono attese condizioni più asciutte con cieli ad alta nuvolosità e stratificati. Inoltre qui le temperature continueranno ad aumentare. Andiamo quindi a vedere la situazione sui tre settori principali del paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo parziali schiarite al mattino. Solamente dal pomeriggio avremo un aumento dell’instabilità con piogge e locali temporali confinati perlopiù ai rilievi. Le temperature risulteranno ancora in aumento nonostante le precipitazioni, con massime che andranno dai 27 ai 30 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo ancora qualche pioggia pronta a colpire la Sardegna al mattino. Mentre invece una maggiore nuvolosità colpirà i settori peninsulari con rovesci e qualche temporale pomeridiano su interne toscane ed Umbria. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime che andranno dai 27 ai 32 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo cieli offuscati e stratificazioni alte diffuse e a tratti spesse al mattino, ma comunque senza fenomeni. Non ci sono inoltre ulteriori caratteristiche da segnalare, con le temperature che rimarranno stazionarie e massime che oscilleranno dai 29 ai 33 gradi.