Memoria piena per colpa di Whatsapp? Il trucco per salvare il vostro smartphone

Ecco un escamotage che potrebbe essere utile a tutti noi, soprattutto per la memoria occupata dai file di Whatsapp già salvati

Ormai la stragrande maggioranza della popolazione possiede uno smartphone. Tutti noi quotidianamente ci affidiamo a tali dispositivi, non soltanto più per chiamare qualcuno. Bensì per messaggiare, fare operazioni economiche, passare il tempo libero o scattare immagini.

whatsapp
Telefono su Whatsapp (foto Pixabay)

Una delle app internazionalmente più riconosciute e scaricate è certamente Whatsapp. Ovvero la messaggeria istantanea che in pochi anni ha annullato la concorrenza degli SMS per la modalità immediata di comunicazione e l’efficienza comprovata.

Su Whatsapp si possono scambiare numerosi contenuti, a partire ovviamente dalle conversazioni in chat, ma anche immagini, video, file di ogni genere e aprire gruppi per interagire con più utenti. Ma spesso tutto questo traffico rischia di inficiare sul benessere dei nostri smartphone.

Spesso i contenuti scaricati o trasmessi con Whatsapp non fanno altro che aumentare lo spazio occupato nella memoria del proprio cellulare. Impossibile a quel punto compiere operazioni come aggiornamenti o backup, se non in maniera rallentata o distruttiva.

L’operazione da fare per non bloccare il vostro cellulare

Il portale Esquire.com ha dato un’importante comunicazione per far capire come muoversi, per liberare spazio necessario ad altre operazioni ed applicazioni sullo smartphone. Ovvero come contrastare la modalità estrema in cui viene accumulato lo spazio occupato da Whatsapp.

WhatsApp
WhatsApp (Via Screenshot)

In pochi lo sanno, ma nelle Impostazioni di questa nota app di messaggistica c’è un passaggio che vi permette di gestire lo spazio occupato. Così da non dover passare tutto sul Cloud oppure cancellare grossolanamente tutti i file presenti.

Basterà recarsi su Whatsapp e cliccare il tasto delle Impostazioni (la rotella in basso a destra). Successivamente cliccare su “Spazio e dati” e successivamente su “Gestisci spazio” così da recarvi in una pagina che vi mostrerà come è stato gestito lo spazio a disposizione in memoria. Quanti giga avete utilizzato e quanti sono liberi, tutti i contenuti più pesanti in memoria divisi in ordine di grandezza e poi le singole chat che occupano più spazio.

Da questa impostazione dettagliata si potrà così agire manualmente ed eliminare i contenuti che volete. Magari i file più pesanti, le conversazioni ormai non più attuali e tanto altro. Sarà un tuffo nei ricordi, vista la vecchia cronologia di Whatsapp, ma ne vale la pena per salvare la memoria del cellulare intero.