Brividi all’Olimpico. I tifosi della Roma, dopo aver assistito alla finale contro il Feyenoord, hanno pacificamente invaso il campo da gioco per festeggiare la vittoria in Conference League. Sul rettangolo verde erano infatti montati ben quattro maxischermi, che hanno permesso ai supporter di assistere al match che si giocava a Tirana. Al triplice fischio finale è scoppiata la festa: i tifosi hanno intonato all’unisono “Grazie Roma”, la celebre hit di Venditti, per celebrare gli uomini di Mourinho.

Il match si è concluso 1 a 0, con la rete nel primo tempo di Niccolò Zaniolo. Storica la vittoria della Roma, dato che in Italia un trofeo europeo mancava da ben 12 anni. Da quando, cioè, lo stesso Mourinho portò l’Inter sul tetto d’Europa con il trionfo in Champions del 2010. Per i giallorossi, invece, un trofeo in bacheca mancava da 14 anni. Era il 2008, quando Totti e compagni alzarono al cielo la Coppa Italia. In panchina c’era Luciano Spalletti, mentre alla presidenza sedeva l’indimenticata Franco Sensi.

José Mourinho, nelle interviste post-partita, ha dichiarato che la sua intenzione è quella di rimanere sulla panchina della Roma. Frasi che hanno già acceso l’ulteriore entusiasmo dei tifosi giallorossi, che ora sognano progetti sempre più in grande per la loro squadra. Anche – e soprattutto – a livello europeo. Intanto, oggi la festa continua: il pullman scoperto, con a bordo il team al completo, sfilerà per le vie del centro fino al Circo Massimo. Dove accoglierà l’abbraccio dei tifosi che da ieri notte, ininterrottamente, stanno festeggiando la loro maglia. Appuntamento nel pomeriggio per celebrare il trionfo in Conference League.