Diventare ricchi con una banconota da 10 euro! Tutto vero: i pezzi rari da trovare

I collezionisti di banconote sono già in visibilio: una serie piuttosto rara potrebbe arricchire le vostre tasche in cambio di pochi euro

L’Euro è una moneta che circola nel vecchio continente, inizialmente non in tutti i paesi dell’UE, dal lontano 2002. Sono dunque venti anni che questa valuta ha riunificato moltissimi stati europei a livello monetario ed economico.

euro
Banconote di euro (foto Pixabay)

Nonostante non si tratti di una moneta così antica, anche l’Euro vanta i suoi pezzi pregiati, sia per quanto riguarda le monete di rame vere e proprie, sia nell’ambito delle banconote. Lo sanno bene i collezionisti più attenti, coloro che si occupano e si aggiornano quotidianamente in questo ambito.

L’ultima rivelazione in questo senso arriva proprio sulle banconote di Euro che circolano ormai da un ventennio. Sono state realizzate e prodotte due serie di banconote: la prima è composta da otto tagli diversi per dimensioni, raffigurazioni e colorazione; la seconda, quella più diffusa e chiamata Europa, è composta da sette tagli (è assente la banconota da 500 euro).

La serie rara di banconote ed il suo valore attuale

I collezionisti hanno aggiornato le informazioni sui pezzi rari dunque anche riguardo alle banconote di Euro. Spunta infatti una serie, di difficile reperimento, che rappresenta una sorta di ‘esperimento’ iniziale monetario.

Si tratta della super-limitata serie SpecimenSarebbe, secondo gli esperti, un primitivo tentativo di far circolare l’Euro a livello internazionale, sperimentandone l’utilizzo per cominciare ad abituare i cittadini al cambiamento di valuta.

La serie è ben riconoscibile: sulle banconote rare di questa suddetta tipologia è visibile la scritta Specimen in diagonale. Di solito l’etichetta è di colore viola e campeggia in maniera grossolana su tutta la parte centrale della banconota. Insomma, appare difficile non notare questa rarità.

10 euro
Banconota da 10 euro Specimen (foto Money.it)

Ma quanto possono valere ad oggi queste banconote? Vista la rarità dei pezzi, le case d’asta hanno stabilito valutazioni ottimali per ogni esemplare, ovviamente in base alla reperibilità ed al valore economico oggettivo della cartamoneta.

  • Le Specimen da 5 e 10 euro hanno valore tra i 750 e i 1.500 euro.
  • Quelle da 20 euro e da 50 euro tra i 1.200 euro e i 2.000 euro.
  • Quelle da 100, 200 e 500 euro valgono tra i 1.500 e i 2.500 euro.

Dunque un pezzo da 10 euro che spesso avete nelle vostre tasche può trasformarsi improvvisamente in un guadagno da più di mille euro. Ovviamente deve avere le suddette caratteristiche per far arricchire il vostro portafogli.