Bonus bollette 2022, grande novità per tutti gli italiani: risparmio sicuro

Bonus bollette 2022, grande novità per tutti gli italiani: risparmio sicuro. Non era mai successo prima, finalmente c’è la svolta

Mai come negli ultimi anni gli italiani hanno avuto bisogno di essere sostenuti in modo concreto dal governo. La buona notizia è che succederà ancora, perché il Bonus Bollette 2022 ci farà compagnia ancora e darà ossigeno alle famiglie.

Bonus Bollette 2022 (ANSA)

Ci sono due notizie positive in una. Il bonus infatti è stato prorogato per ulteriori tre mensilità e quindi andrà avanti almeno sino alla fine di settembre 2022. Ma soprattutto il governo ha messo nero su bianco una modifica importante. I consumatori infatti potranno ottenere il bonus con effetto retroattivo.

Tutto è cominciato ad aprile 2022, con un innalzamento del tetto ISEE fino a 12 mila euro e quindi si è allargata la platea dei beneficiari. Tutti questi soggetti che prima non rientravano nel beneficio ma ora sì, potranno quindi ottenere il bonus anche sulle somme precedentemente pagate quando ancora non potevano avere sconti. Precedentemente al decreto energia, infatti, potevano accedere tutti i cittadini con Isee non superiore agli 8.265 euro.

Ora invece per le famiglie più numerose (con almeno 4 figli a carico) il tetto passa a 20mila euro. Ecco perché interesserà almeno 5 milioni di italiani ai quali aggiungere i nuclei famigliari numerosi con Isee entro i 20mila euro annui. In più esistono anche gli utenti con patologie gravi e certificate, quelli che necessitano di apparecchi elettrici di tipo medico.

Bonus bollette 2022, grande novità per tutti:

E allora vediamo come funziona, per chi ancora non lo conoscesse. Dal 1° gennaio 2021 i bonus elettrico, gas e acqua per disagio economico sono riconosciuti automaticamente a tutti i cittadini o nuclei familiari che ne hanno diritto. Per attivare il riconoscimento automatico dei bonus sociali è necessario e sufficiente presentare ogni anno la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e dimostrare un ISEE entro la soglia di accesso.

Bollette luce e gas
Come risparmiare sulla bolletta della luce e del gas (Facebook)

Per presentare la DSU bisogna accedere al portale MyInps e utilizzare il servizio per l’Isee precompilato. In alternativa può essere richiesta l’assistenza degli uffici Caf. L’Inps trasmetterà i dati all’Arera che si occuperà di riconoscere uno sconto direttamente in bolletta. Da quest’anno però cambierà tutto, in meglio, e saranno molti ad approfittarne anche se lo sconto è proporzionale.