Meteo, con la nuova settimana arriva un vortice: come cambia la situazione

La situazione meteo è pronta a cambiare nel corso di questa settimana. Infatti un vortice sta minacciando il paese: cosa succederà a breve.

Il meteo italiano potrebbe ben presto subire un capovolgimento a causa dell’arrivo di un vortice freddo. Infatti l’anticiclone potrebbe essere messo in difficoltà. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sulla penisola.

Meteo
La situazione meteorologica in Italia (Via Screenshot)

L’anticiclone Hannibal ha portato sull’Italia una rovente e anomala ondata di caldo che proseguirà la sua azione anche nei prossimi giorni determinando un clima tipicamente estivo su tutta l’Italia. L’ultimo aggiornamento degli esperti meteorologici ha individuato una data di rottura: nel corso della prossima settimana l’ingresso improvviso di una “goccia fredda” darà luogo a un break temporalesco. Questo potrebbe comportare delle conseguenze importanti sull’Italia. Un primo segnale di cambiamento è atteso da Martedì 24.

Infatti nel corso di questa giornata avremo l’ingresso irruento di masse d’arie fredde e instabili in quota (goccia fredda) in discesa dal Nord Europa dalla Porta del Rodano. Questo potrebbe destabilizzare l’atmosfera sull’Italia. A partire dalle regioni settentrionali quindi si potrebbe generare un vero e proprio vortice. Secondo gli esperti potrebbero scatenarsi delle vere e proprie dinamiche pericolose, proprio a causa della presenza dell’anticiclone Hannibal si potrebbero generare fenomeni meteo estremi. In attesa dell’arrivo del freschetto, andiamo a vedere cosa succederà durante questo lunedì.

Meteo, anticiclone in declino: temperature in lieve calo

Meteo
La situazione meteorologica sul paese italiano (Via Pixabay)

In queste ore il caldo africano potrebbe vedersela con uno dei suoi antagonista principale, ossia un vortice freddo proveniente dal Nord Europa. Il declino anticiclonico sarà graduale e inizierà dalle regioni settentrionali, prime ad essere raggiunte dalle infiltrazioni instabili proposte già durante questo lunedì. I contrasti termici accesi porteranno anche a fenomeni di rilievo. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un avvio di giornata stabile e soleggiata, fatta eccezione per degli annuvolamenti che colpiranno la parte ovest della Valpadana. Dal pomeriggio invece aumenterà l’instabilità a ridosso dei rilievi con piogge e temporali sparsi. Le temperature risulteranno in lieve calo, con massime che andranno dai 29 ai 34 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo ancora caldo su tutto il settore con cieli sereni o velati dal pomeriggio da Nord. Ovviamente non avremo grandi cambiamenti, nemmeno dal punto di vista delle temperature. Infatti i valori massimi oscilleranno dai 30 ai 34 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo condizioni anticicloniche sparse. Quindi anche per il settore meridionale avremo ancora Sole prevalente e clima dal sapore estivo. Le temperature risulteranno anche qui in rialzo, con massime che andranno dai 27 ai 32 gradi.