“Un dramma con cui mi scontro tutti i giorni”, Al Bano allarma tutti: la confessione

La dichiarazione di Al Bano Carrisi sul suo lavoro è una pugnalata: ecco il cantautore pugliese di cosa si è lamentato pubblicamente

Al Bano Carrisi è un artista polivalente. Nella sua lunghissima carriera il cantautore salentino ha ovviamente avuto un grande impatto per la musica leggera italiana. Ma si è anche spesso contraddistinto come attore e presentatore televisivo.

al bano
Al Bano Carrisi (foto Instagram)

Non solo arte e spettacolo per Al Bano. L’uomo, che ha compiuto proprio ieri 79 anni, ha deciso da tempo di diventare imprenditore. Legandosi così ancor di più alla sua terra natale, il Salento, dove attualmente vive insieme alla compagna Loredana Lecciso.

Al Bano ha puntato sulle bellezze e sui prodotti del proprio territorio. Per questo ha aperto un’azienda agricola molto grande dove produrre olio e vino, ma anche un hotel ed un ristorante, punto di ritrovo di molti turisti. Proprio riguardo a queste sue attività, Al Bano ha espresso oggi un disagio piuttosto grave, annunciato con frasi molto serie.

Al Bano punta il dito contro i giovani ed il Reddito di cittadinanza

Proprio riguardo la gestione ed il lavoro nella sua tenuta in Puglia, Al Bano ha sollevato una polemica che lo riguarda in prima persona. Il cantante ha fatto sapere di aver problemi di personale molto spesso, ovvero di non trovare giovani disposti a lavorare nella sua attività nonostante la richiesta di manodopera.

“La mancanza di manodopera è una realtà drammatica con cui mi scontro ogni giorno con la mia azienda agricola. La causa? Il reddito di cittadinanza innanzitutto”

Al Bano punta il dito contro verso i giovani, che evidentemente non sono più attratti da impieghi come quelli di ‘fatica’ nella ristorazione o nell’agricoltura. Ma soprattutto contro il Reddito di cittadinanza, soluzione politica che provvede a versare un assegno mensile nelle tasche di chi non lavora e ha determinati parametri personali.

La polemica nei confronti della mancanza di manodopera e di voglia di lavorare era stata già messa in atto da altri imprenditori di successo, su tutti Flavio Briatore. Al Bano ci va giù duro.

“In italia bisognerebbe utilizzare lo stesso sistema che hanno in germania. a 12 anni mandare i ragazzi a fare apprendistato sul campo. così nasce la capacità e la voglia di lavorare”

Al Bano vanta molti ettari di terreno di sua proprietà nelle campagne di Cellino San Marco, in provincia di Lecce. Oltre alla tenuta ha fondato l’Hotel Felicità con Spa e Terme e il ristorante Don Carmelo. Probabilmente, in futuro, tutta la gestione di queste attività passeranno in mano al figlio Bido, avuto con la compagna Loredana Lecciso.