Regina Elisabetta, disposto l’immediato trasferimento: incredibile indiscrezione

Secondo un’incredibile indiscrezione, la regina Elisabetta II avrebbe disposto l’immediato trasferimento. La decisione sarebbe stata presa per motivi di salute ed anche per avere vicino a sè una persona fidata. Ecco i dettagli.

Da diverse settimane, ormai, la regina Elisabetta II d’Inghilterrra sta annullando i suoi interventi pubblici, anche a poche ore dal loro inizio. Per questo motivo, la sua inaspettata apparizione al secondo giorno del Royal Windsor Horse Show aveva dato sollievo ai sudditi. Allo stesso tempo, aveva confermato la passione di famiglia per i cavalli.

La regina Elisabetta II d'Inghilterra avrebbe chiesto ad una persona fidata di starle vicino per assisterla. In questa foto del 2001, la si può vedere durante l'inaugurazione dell'ospedale londinese che porta il suo nome (foto Instagram).
La regina Elisabetta II d’Inghilterra avrebbe chiesto ad una persona fidata di starle vicino per assisterla. In questa foto del 2001, la si può vedere durante l’inaugurazione dell’ospedale londinese che porta il suo nome (foto Instagram).

Secondo quanto rivela il tabloid inglese The Sun, però, le condizioni di salute della sovrana britannica rimarrebbero molto precarie. Elisabetta II rifiuterebbe di utilizzare la sedia a rotelle o altri supporti che l’aiuterebbero a presenziare anche a degli eventi lunghi, che richiedono di stare in piedi per diverse ore.

Regina Elisabetta, perchè si è chiesto il trasferimento

Uno dei tratti distintivi della regina inglese sono proprio i suoi completi sartoriali, dove il vestito, spesso di colori accesi, è in perfetto abbinamento con i suoi accessori. Dietro questo stile che ormai è diventato inconfondibile, c’è la sarta Angela Kelly, che ha lavorato per ben 25 anni a corte. Lei è la seconda persona dello staff più vicina a lei.

Angela Kelly è la sarta che dal 1991 ha lavorato per la regina Elisabetta II e al famiglia reale inglese (foto Instagram).
Angela Kelly è la sarta che dal 1991 ha lavorato per la regina Elisabetta II e al famiglia reale inglese (foto Instagram).

La persona più vicina in assoluto alla regina inglese fu invece Margaret ‘Bobo’ MacDonald, dama personale e bambinaia che ha lavorato per 67 anni con la regina, fino alla sua morte nel 1993. Angela Kerry arrivò a corte nel 1992, quando Elisabetta II e Filippo la conobbero come governante dell’ambasciatore inglese in Germania, Sir Christopher Mallaby.

Cosa farà Angela Kerry per la sovrana inglese: l’amicizia oltre il lavoro

Angela Kerry non lavora più come sarta della sovrana inglese, ma il rapporto di affetto e stima è rimasto. Durante il Covid fu chiamata a far parte del circolo ristretto di persone che potevano entrare in contatto con Elisabetta II. In questo momento che non riesce più ad avere un’autonomia nella sua mobilità, la regina ha chiesto all’ex sarta di starle vicina.

Angela Kerry, secondo una clamorosa indiscrezione, avrebbe preso un appartamento vicino a quello in cui dorme la regina. Questo per poterla aiutare nei suoi movimenti e negli spostamenti quotidiani. L’ex sarta ha anche scritto un libro, recentemente integrato per il giubileo, in cui rivela alcuni retroscena della vita a palazzo: “The Other Side Of The Coin”.

Ecco un breve video della BBC, la televisione pubblica inglese, che anticipa il contenuto di un documentario che sarà disponibile dal 29 maggio. Elisabetta II ricorda che quando fu incoronata regina, il primo ministro era Winston Churchill. Lui le disse: “Più ti guardi indietro, più riesci a spingerti in avanti“. La sovrana sembrerebbe condividere.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by BBC (@bbc)