EuroVision 2022, spunta il nome del vincitore: sorpresa senza precedenti

Ad un giorno dalla finale dell’EuroVision Song Contest 2022 c’è già il nome del vincitore tra quelli che sono riusciti ad arrivare in finale

Un’altra competizione musicale è giunta al termine ed il vincitore sembrerebbe essere ormai certo. Sarebbe la terza volta che il Paese vincerebbe la gara, ma attenzione perché subito dopo ci sono due Paesi di alto rango.

EuroVision 2022
Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika (@ANSA/ALESSANDRO DI MARCO)

Dal 10 maggio è partita la competizione più attenzionata di questo mese, l’EuroVision Song Contest 2022 a Torino. Grazie alla vittoria dei Maneskin, l’importante gara canora è tornata in Italia e Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika hanno provato a portare in scena la loro verve per poter allietare il pubblico internazionale. Insieme a loro altri due italiani hanno provato fin qui a portare avanti il nome dell’Italia, Blanco e Mahmood che si sono esibiti sulle note di Brividi in una versione rivisitata per la competizione.

Nonostante in molti sperano che i vincitori del Festival di Sanremo possano portare un bis a casa e seguire la scia di successo dei Maneskin, sembrerebbe che il destino del duo è differente e che i due non saranno neppure sul podio.

EuroVision 2022, a trionfare sarà l’Ucraina: i bookmaker sono certi

Eurovision 2022 (screenshot)

Per la finale prevista per sabato 14 maggio si sono qualificate 20 nazioni oltre le Big Five rappresentate da Francia, Italia, Regno Unito, Germania e Spagna. Le altre qualificate sono Svizzera, Armenia, Islanda, Lituania, Portogallo, Norvegia, Grecia, Ucraina, Moldavia, Paesi Bassi, Belgio,Repubblica Ceca, Azerbaigian, Polonia, Finlandia, Estonia, Australia, Svezia, Romania e Serbia. Grandi esclusi Achille Lauro per San Marino ed Emma Muscat per Malta.

Ad ogni modo, la classifica per i bookmaker è ben chiara e l’Italia non è neppure sul podio. In particolare, al 5° posto la Spagna è quotata a 25, l’Italia con Mahmood e Blanco al 4° posto quotata a 15 ed il podio è composto da Svezia quotata a 10, Regno Unito a 7,5 e la favorita pare essere l’Ucraina a 1,35. Al di là della canzone e dell’esibizione, la vittoria del Paese attualmente in clima bellico rappresenterebbe un gran messaggio da parte della competizione musicale. Sarebbe la terza volta che l’Ucraina vince l’Eurovision dopo il 2004 e 2016.