La Regina Elisabetta ha troppa paura: clamorosa richiesta al nipote William

La Regina Elisabetta ha troppa paura: clamorosa richiesta al nipote William. La monarca teme che possa succedere qualcosa di grave

Tutti conoscono a corte la passione che il primogenito di Carlo e Diana nutre per gli elicotteri. Proprio il fatto di pilotarli mette in ansia la nonna, che gli ha chiesto di smettere.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta (AnsaFoto)

Passano gli anni ma lei è sempre lì. Il punto di riferimento più longevo di Buckingham Palace è sempre la Regina Elisabetta, fresca di festeggiamenti per il suo 96simo compleanno. Mesi di ricorrenze importanti, visto che tra meno di 30 giorni verrà celebrato il suo Giubileo di Platino, per i 70 anni alla guida del Regno Unito. Traguardi che solo lei ha saputo raggiungere, con una verve e un ascendente invidiatole da tutto il resto della Royal Family. Passando gli anni, però, qualche piccola paura in più inizia a presentarsi nella sua mente. Quello che preoccupa maggiormente Elisabetta II non è però la sua salute personale, ma quella dei suoi cari. Sua Maestà è da sempre ossessionata da due cose: gli scandali a corte e i disastri. Sarà quanto successo a Lady Diana (che racchiude bene entrambi i concetti), sarà il suo stato di nonna e prozia, fatto sta che viene descritta come molto apprensiva.

La Regina Elisabetta ha troppa paura: non vuole che il principe William guidi l’elicottero

William e Kate
William e Kate (Ansafoto)

A farne le spese recentemente è stato suo nipote William, primogenito di Carlo. Come è solito avvenire per tutti gli eredi al trono di sesso maschile, il marito di Kate Middleton ha ricevuto un’educazione militare importante, con addestramenti degni dei migliori soldati. Lui in particolar modo si è specializzato nella guida degli elicotteri, tanto da diventare pilota di eli-ambulanze. Secondo quanto riferito dal Mail, però, questa sua passione non va a genio alla nonna.

La Regina Elisabetta più volte avrebbe chiesto al duca di Cambridge di evitare gli spostamenti in elicottero, soprattutto se a viaggiare c’è la sua famiglia al completo. E se è lui il pilota del velivolo. Normalmente utilizzano questo mezzo per ottimizzare i tempi di spostamento e hanno anche sovvertito l’antica regola di non viaggiare con la famiglia al completo (per minimizzare le conseguenze in caso di grave incidente). Dal 2013, dopo la nascita di George, William trasporta spesso i suoi cari in cielo e per ora non ha mai pensato di smettere. Chissà che l’ascendente della nonna possa avere ancora una volta la meglio su di lui.