Raffaella Carrà commuove ancora gli italiani: l’omaggio è tutto da vivere

Omaggio alla nostra Raffa nazionale presso il festival di stasera, un ricordo dovuto per la grande artista italiana scomparsa nel 2021

È quasi passato un anno dal suo addio, una morte che ha lasciato gli italiani e non solo davvero esterrefatti e senza parole. Ma Raffaella Carrà ci manca ogni giorno di più, per la sua luce incredibile ed inimitabile che portava sui palchi.

carra
Raffaella Carrà (Foto Ansa)

La poliedrica e longeva artista italiana, nata a Bologna, ci ha lasciato il 5 luglio 2021 per colpa di una lunga malattia tenuta inizialmente nascosta e di cui erano a conoscenza solo pochi intimi. Ma ancora oggi si parla della Carrà come di un’icona immortale ed inarrivabile.

Il mondo dello spettacolo italiano le ha già dedicato ampie pagine e programmi. Ha riesumato nell’ultimo anno moltissimi show a cui ha partecipato, diverse ospitate sulla Rai e persino raccolto le testimonianza del pubblico estero (soprattutto in Spagna) davvero appassionato della Raffa nazionale.

L’Eurovision omaggia la Carrà: presenterà Laura Pausini

Eurovision 2022 (screenshot)

Un’ennesimo ma dovuto omaggio a Raffaella Carrà arriverà questa sera, direttamente da Torino, dove si svolgerà la prima puntata di uno degli eventi canori ed artistici più attesi d’Europa.

Stasera andrà in scena la prima semifinale degli Eurovision Song Contest, la gara internazionale che premia la canzone migliore del continente nell’anno solare 2022. Si terrà in Italia, vista la vittoria nella scorsa edizione dei nostri Maneskin.

Durante l’Interval Act di questa sera, ovvero le esibizioni che inframezzeranno la gara ufficiale, andrà in scena un omaggio spettacolare alla carriera di Raffaella Carrà. Una donna, un’artista, una performer che è stata amata non solo in Italia, ma anche in molti paesi europei ed oltreoceano.

Sarà Laura Pausini, nota cantante italiana ed una delle presentatrici dell’Eurovision 2022, a dare il via a tale omaggio. Il ricordo della Carrà verrà curato da artisti internazionali come Dardust, Benny Benassi, Sophie and the Giants e Sylvia Catasta.

Va ricordato come Raffaella Carrà sia stata grande promotrice in Italia dell’Eurovision Song Contest. Fu lei a spingere per il ritorno dell’Italia a partecipare alla competizione e ad invitare molti artisti europei al suo storico programma Carramba che sorpresa. Inoltre nel 2011 fu Raffa a commentare in diretta l’andamento del contest assieme al dj Bob Sinclair.