Rai, taglio inaspettato: l’amato programma verso la chiusura definitiva

Novità netta ed inaspettata nel palinsesto Rai. Molto probabilmente il programma di approfondimento chiuderà i battenti per scelte interne

La stagione televisiva 2021-2022 in Rai sta per chiudersi, con la fine di molte programmazioni primaverili ed il passaggio di consegna verso i consueti contenitori estivi.

rai
La sede Rai (Ansa Foto)

Sarà presto tempo di bilanci e di numeri per i dirigenti Rai. L’azienda televisiva pubblica dovrà capire quali programmi meritano di essere riconfermati in vista del prossimo autunno, e quali invece sono seriamente propensi ad essere tagliati definitivamente.

Da alcune indiscrezioni svelate dal Fatto Quotidiano, pare che uno dei contenitori di punta di Rai Tre potrebbe a sorpresa essere lasciato fuori dal palinsesto 2022-2023. Una vera e propria sorpresa, visti anche i numeri alti negli ascolti e le numerose interazioni settimanali anche sui social.

I dirigenti Rai severissimi: “Abuso del talk-show”

Il programma Rai seriamente a rischio chiusura sarebbe Cartabianca, il talk-show di approfondimento socio-politico condotto da Bianca Berlinguer, in onda ogni martedì in prima serata sula terza rete pubblica.

cartabiancia
Renzi a Cartabianca (Ansa Foto)

L’amministratore delegato Rai Carlo Fuortes ha di recente utilizzato parole dure nei confronti di Cartabianca: “Negli ultimi anni c’è stato un abuso dell’utilizzo del format del talk show nella televisione pubblica, ma non credo sia la forma ideale per l’approfondimento giornalistico. L’idea di chiamare giornalisti o scienziati e di improvvisare su qualsiasi tema non credo possa servire per fare un buon servizio pubblico. E’ l’opposto di quanto fatto dalla Rai per lunghissimo tempo”.

Il programma della Berlinguer rischia soprattutto per le polemiche create in Rai, dovuto alla presenza fissa di alcuni opinionisti filo-russi dopo lo scoppio della Guerra in Ucrina. Uno su tutti il professor Alessandro Orsini, personaggio discusso all’interno della tv.

Bianca Berlinguer inoltre si è scontrata, per le sue idee di conduzione e gestione del programma, con il direttore di rete Franco Di Mare. Altro indizio di un possibile taglio che lascerebbe molti telespettatori esterrefatti, soprattutto per la tradizionale presenza della giornalista Rai nel prime time.

Una scelta dettata da motivazioni politiche piuttosto che da dati e numeri. Cartabianca infatti a livello di share è una delle maggiori soddisfazioni stagionali della Rai, avendo superato il pubblico medio di talk show come DiMartedì (La7) o Fuori dal Coro (Rete 4). Le novità e le scelte drastiche del caso verranno comunque annunciate a breve, con la decisione sul prossimo palinsesto autunnale.