Lutto in tv: è morto uno dei protagonisti di una celebre soap opera Mediaset

Grande giornata di lutto per il mondo della tv. Infatti nelle ultime ore si è spento uno dei grandi protagonisti delle soap Mediaset.

Nella giornata di ieri tutti i telespettatori delle reti Mediaset hanno appreso la triste notizia. Infatti se n’è andato uno dei grandi protagonisti delle soap opera trasmesse sulle reti del biscione: l’annuncio.

Mediaset
Il grande lutto che ha colpito i telespettatori dell’emittente (via Screenshot)

Giornata triste per tutti i fan delle soap opere Mediaset. Infatti nella giornata di ieri è arrivata la notizia della morte dell’attore statunitense Jerry Ver Dorn. L’interprete era famoso in Italia per aver impersonato il personaggio dell’avvocato Ross Marler nella soap opera “Sentieri”. L’uomo si è spento all’età di 72 anni, in seguito ad un tumore. Le autorità hanno quindi rinvenuto il corpo all’interno della sua casa di Sparta, nello stato del New Jersey.

L’annuncio della scomparsa dell’uomo è arrivata già domenica 1° maggio dalla famiglia, che ha fornito l’esclusiva alla testata “The Hollywood Reporter“. Nel lontano 1979 Ver Dorn stava recitando a Broadway quando fu notato dagli agenti del casting di “Sentieri”. Entrò quindi nella famosa soap opera nel marzo 1979 come Marler e rimase nel ruolo per 26 anni, fino al 2005. Grazie a questa interpretazione riuscì a conquistare i Daytime Emmy Award nel 1995 e 1996 come miglior attore non protagonista e altre cinque nomination. Andiamo quindi a ripercorrere la sua carriera.

Lutto Tv, morto Jerry Ver Dorn: era il Ross Marler di ‘Sentieri’

Lutto Tv
L’attore durante una delle sue interpretazioni in Sentieri (via Screenshot)

La carriera di Jerry Ver Dorn è stata lunghissima, con l’attore nel 2005 era entrato a far parte del cast della soap “Una vita da vivere” della rete Abc. In questa nuova serie televisiva interpretò il patriarca Clint Buchanan che fino ad allora era stato il ruolo di Clint Ritchie. Ha recitato fino al 2013. Dopo la sua morte, in un necrologio si invita a offrire donazioni in suo onore ad alcune associazioni di beneficienza, l’American Cancer Society, Autism Speaks e l’Actors Fund.

Infatti nel comunicato si legge: “I colleghi di Jerry gli amici e i suoi familiari hanno apprezzato il suo genio fuori dal comune, e la prontezza di spirito e la generosità che ha sempre dimostrato, che facevano sì che chiunque si trovasse ad avere a che fare con lui si sentisse benvenuto e apprezzato“. Per chi lo conosceva, infatti, Ver Dorn era un grande oratore, un attore di talento e un marito, padre, fratello e zio molto amato. Ma il ruolo che lui ha preferito tra tutti quelli che ha avuto nella sua vita è stato quello di “papà” per i suoi tre nipotini.