“Mi è accaduto dopo il tumore”, toccante confessione di Fedez: tutti ammutoliti

Fedez e Chiara Ferragni stanno rivedendo un po’ di luce soltanto adesso dopo il dramma che ha colpito l’imprenditore milanese 

La famiglia più influente d’Italia ha vissuto un periodo decisamente no dato da problemi di salute più o meno gravi, fin quando il papà di Leone e Vittoria è stato sottoposto ad un’operazione: come vanno ora le cose

Fedez
(@Instagram)

Grazie alla serie TV The Ferragnez abbiamo conosciuto il lato molto fragile e sensibile di Fedez che non si è mai nascosto dalle sue stesse emozioni. Il fatto che un tumore l’abbia colpito ha sicuramente sconvolto tutta la famiglia, oltre alle migliaia di follower e non è affatto stato un periodo semplice per loro. Per un periodo, inevitabilmente, l’imprenditore milanese si è dovuto allontanare anche dai vari impegni lavorativi che, ad oggi, non contano soltanto la musica.

Fedez è molto impegnato sul sociale, ma ha anche aziende di sua proprietà, nonché gestisce insieme all’amico Luis Sal il podcast Muschio Selvaggio, molto seguito sulle piattaforme digitali. Adesso il marito di Chiara Ferragni è tornato e l’ha fatto raccontando com’è la sua vita dopo l’operazione subita.

Fedez si racconta: “Il mio rapporto coi soldi è cambiato”

Fedez
(@Instagram)

È alquanto naturale che quando qualcuno ha un problema di salute, più o meno serio che sia, faccia i conti con le necessità fin qui avute nella vita e Fedez si è reso conto di aver dedicato gran parte della sua vita all’ossessione di guadagnare. Parlando di ambizioni ed obiettivi con Lazza e Luis Sal, l’imprenditore ha ammesso: “Prima di avere un tumore avevo un obiettivo in soldi, era di 200 milioni. Ora non me ne frega più niente. Mi sono detto che non ha senso e sai perché? Perché metti che arrivi a 200, poi vuoi sempre di più, poi sono 300, poi 400. Poi arrivi al miliardo e comunque ti rendi conto che quello non è il fine”.

Un discorso evidentemente sincero e giusto quello di Fedez che ha lanciato un messaggio altrettanto importante, al di là dei soldi, di non perdersi in ossessioni e di rivedere le priorità della propria vita: quando il destino ti mette di fronte ad una grave malattia non c’è cosa che più ci importi di poter continuare a vivere.