Meteo, atmosfera inquieta: diverse piogge sull’Italia

Il meteo sulla penisola italiana continua ad essere in evoluzione. Stavolta l’atmosfera è sempre più inquieta ed a breve torneranno i temporali.

La situazione meteorologica sull’Italia si fa sempre più inquieta, con l’imminente ritorno delle piogge pronte a colpire diverse regioni. Andiamo a scoprire perché nei prossimi giorni potrebbe cambiare drasticamente l’atmosfera sulla penisola.

Meteo
Come si evolve la situazione atmosferica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Siamo oramai in piena primavera eppure la situazione meteorologica ancora deve trovare la tanto attesa stabilità. Infatti dopo giorni di bel tempo e cieli sereni, sull’Italia torneranno piogge, temporali ed addirittura acquazzoni. Nonostante ciò è assolutamente normale che in questo periodo il meteo faccia dei capricci, visto che è uno dei tratti distintivi della stagione. L’atmosfera è destinata a mantenersi piuttosto dinamica anche nelle prossime ore. Quindi nei prossimi giorni avremo i maggiori contrasti della stagione primaverili.

A causare tutta questa instabilità ci hanno pensato masse d’aria più fresca ed instabile, che stanno continuando a raggiungere il nostro paese. Queste correnti si andranno quindi a scontrarsi con temperature più miti, generando quindi i già citati forti contrasti, che appunto genereranno note d’instabilità, specie nelle ore più calde. Anche questo mercoledì 4 maggio avrà quindi una doppia faccia, con una mattinata perlopiù tranquilla su gran parte del Paese, già dalle prime ore del pomeriggio sono nati numerosi temporali. Andiamo quindi a scoprire cosa succederà oggi.

Meteo, ancora note instabili: tornano le piogge sulla penisola

Meteo
La situazione meteorologica sull’Italia (via Pixabay)

Durante questo mercoledì 4 maggio quindi il meteo italiano potrebbe essere interessato da diverse note instabili. Dovremo quindi dimenticarci dell’anticiclone che ha coinvolto la penisola negli ultimi giorni, per fare nuovamente spazio a piogge e veri e propri temporali. Questa instabilità colpirà soprattutto dal pomeriggio sia lungo le aree alpine che appenniniche, con rovesci e diverse precipitazioni. Andiamo quindi a vedere cosa succederà nelle prossime ore sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una spiccata variabilità, sottolineata da rovesci e qualche temporale dal pomeriggio su Alpi, pianure occidentali e alta Val Padana. Altrove invece dovrebbe resistere ancora una certa stabilità, con bel tempo nel corso di tutta la giornata. Le temperature risulteranno stazionarie, con massime dai 20 ai 24 gradi.

Mentre sulle regioni del Centro Italia avremo al mattino cieli parzialmente nuvolosi. Proprio questi annuvolamenti si faranno più compatti a partire dal dal pomeriggio su Appennino e Abruzzo con rovesci e temporali. Le temperature anche qui non subiranno variazioni di nota, con valori che si stabilizzeranno tra i 19 ed i 23 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione parzialmente nuvolosa. Infatti le nubi saranno sempre più frequenti dal pomeriggio sulle zone interne appenniniche e Puglia. Le temperature anche qui risulteranno stabili, con massime che andranno dai 18 ai 22 gradi.