Terribile dramma per un’ex star di Ballando con le Stelle: “Perseguitata da uno stalker”

L’ex ballerina del celebre programma di Rai Uno ha svelato un periodo difficile della sua vita, quando fu perseguitata da una persona poco raccomandabile

Ballando con le Stelle è uno dei programmi più longevi ed apprezzati dal pubblico di Rai Uno. Sono anni che, nel periodo autunnale, questo show del sabato sera tiene milioni di spettatori incollati davanti alla tv.

carlucci
Milly Carlucci (foto Instragram)

Sotto l’egida della padrona di casa Milly Carlucci, moltissimi vip o personaggi pubblici si sono dilettati nella danza a coppie, spesso con ottimi risultati. Non a caso lo share di Ballando con le Stelle è tra i più alti della rete in quella fascia oraria.

Tra i partecipanti c’è una donna, ottima attrice e conduttrice, che ha svelato pochi giorni fa il suo dramma personale. Quest’ultima sarebbe stata vittima in maniera ossessiva di uno stalker, che l’ha messa in seria difficoltà per un lasso di tempo non trascurabile.

La verità di Giorgia Surina: “Era ossessionato da me”

La donna in questione è Giorgia Surina. Giovane donna che è divenuta celebre come conduttrice su MTV tra fine anni ’90 ed inizio 2000. Successivamente ha condotto diversi programmi tra Rai e Mediaset e iniziato anche una carriera da attrice cinematografica.

surina
Giorgia Surina (foto ANSA)

Nel 2014 Milly Carlucci la chiamò per partecipare da concorrente a Ballando con le Stelle. Un’esperienza che la Surina, intervistata ad Oggi è un altro giorno, ha definito speciale e bellissima: “Un percorso faticoso ma bellissimo, io amo ballare”.

Molto più tesi e drammatici i toni con i quali ha raccontato l’esperienza con il suo stalker. Un fatto accaduto ormai molti anni fa, quando Giorgia era un giovane personaggio televisivo ma già molto apprezzata. Pare che nel 2003 un uomo a Milano si fosse ossessionato a lei.

“Un ragazzo iniziò facendomi degli scherzi telefonici, poi è passato a messaggi telefonici poco carini, arrivò persino a scrivere dei messaggi chiari e indecenti sui muri di Milano nei miei confronti. Dopo una serie di denunce siamo riusciti a fermarlo. Io non lo conoscevo, non sapevo chi fosse. Era il 2003 e non c’era una legge sullo stalking, per fortuna oggi la situazione è cambiata”.

Un dramma accaduto a molte donne, spesso anche celebri, che fino a diversi anni fa restava impunito. Come detto dalla Surina, oggi la situazione è diversa e la legge sa come comportarsi e come difendere le persone vittime di stalking.