Ci sono telefoni che valgono oro: questi modelli potrebbero rendervi ricchi

Di sicuro c’è qualcuno che ha ancora conservati dei vecchi telefoni, forse è il caso di tirarli fuori perché alcuni valgono oro

Una volta non c’era la smania di correre dietro l’ultimo modello di smartphone pertanto i telefoni duravano un tempo indeterminato, almeno fin quando ancora funzionavano. È ora di tirarne fuori qualcuno perché oggi valgono oro.

Telefoni vecchi
(@Pixabay)

Quanti meme abbiamo visto sul web sui vecchi telefoni indistruttibili? E quanta nostalgia si ha di snake sul cellulare? È ora di tirare fuori i ricordi perché oggi alcuni di essi valgono oro. Una volta non esisteva la smania di correre dietro lo smartphone all’ultima moda, bastava funzionasse a tal punto da tenerci in contatto telefonicamente o via SMS con le persone a noi care: niente Whatsapp, Instagram o TikTok, soltanto del credito da ricaricare di tanto in tanto per poterci concedere di sentire i genitori o gli amori lontani.

Adesso alcuni di quei cellulari, che soltanto coloro nati entro gli anni 90′ hanno avuto il piacere di conoscere, valgono oro perché richiesti a caro prezzo da collezionisti. A tal riguardo, Ebay è uno dei siti dove maggiormente i collezionisti si riuniscono per aste di pezzi antichi e molto richiesti, proprio come alcuni di questi cellulari.

Telefoni che valgono oro: la lista di quelli più richiesti sul mercato

Telefoni vecchi
(@Pixabay)

Con l’avvento degli smartphone, i vecchi telefoni sono stati completamente riposti lontani dai nostri occhi, se non direttamente buttati perché ormai obsoleti: errore! Attualmente alcuni di essi valgono oro, ecco la lista:

  • Ericsson T28 GSM Dual Band del 1999 (valore 100 euro);
  • Nokia 8810 del 1998 (valore 100 euro);
  • Nokia 3310 uno dei cellulari con più successo della storia, 126 milioni di esemplari venduti dal 2000 al 2005(valore 150 euro);
  • Motorola Razr V3 serie 4LTR del 2004(valore 150 euro);
  • Motorola StarTAC (valore 150 euro);
  • Nokia E90 Communicator (valore da 200 a 500 euro);
  • Nokia 9000 Communicator del 1996 (valore 500 euro);
  • Mobira Senator del 1987 (valore 1000 euro);
  • Apple iPhone 2G uno dei primi smartphone dell’azienda statunitense di Steve Jobs del 2008 (valore da 400 a 1000 euro);
  • Motorola DynaTAC 8000x del 1983 (valore 1000 euro).

Si tratta di tutti telefoni tra il 1980 e 2008, prima dell’avvento dei più moderni smartphone che valgono molto più del valore storico che hanno questi ‘reperti storici’.