“Ho avuto un infarto”: storico opinionista del GF rivela a tutti il suo dramma

“Ho avuto un infarto”: storico opinionista del GF rivela a tutti il suo dramma. Nessuno aveva sospettato una cosa del genere

E’ stato il diretto interessato a raccontare quello che ha dovuto superare nel passato. I suoi fan sono rimasti pesantemente sconvolti e sperano che non accada mai più.

Grande Fratello
Grande Fratello (Foto: Facebook)

E’ senza dubbio stato uno degli attori più amati della televisione e del cinema italiano da giovanissimo, quando si affacciò con le prime apparizioni in film cult come “Vacanze di Natale” o “Vacanze in America“. Claudio Amendola, storico figlio d’arte, ha saputo coltivare la sua immagine nel corso degli anni, passando da ruoli drammatici, alle soap leggere di intrattenimento. Un attore a tutto tondo che ancora oggi cavalca l’onda della popolarità. Di lui ricordiamo anche la presenza fissa come giudice in studio del Grande Fratello prima (edizione 2015) e Tale e quale show dopo (2016). In una recente intervista rilasciata nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo, Amendola ha però confessato di aver trascorso un periodo davvero difficile in passato per quanto riguarda la sua salute personale.

Claudio Amendola, il dramma dell’infarto: l’attore si racconta a Verissimo

Claudio Amendola
Claudio Amendola (AnsaFoto)

Nel 2017, infatti, ha dovuto fare i conti con un infarto potenzialmente fatale.

E’ stata un’esperienza bellissima, perchè ho imparato quanto è bella la vita. Maturi e capisci quanto è importante vivere“. Poi entrando nello specifico l’attore romano aggiunge: Avevo dei dolori strani, respiravo a fatica e nel giro di 7 minuti sono andato in ospedale e stavo sotto l’elettrocardiogramma”.

“Sono stato una notte in ospedale, poi ho firmato per tornare a casa, mentre Francesca (Neri, ndr) voleva che restassi lì per maggiori controlli. Però appena sono stato in mano ai medici sono stato tranquillo, non mi sono preoccupato di morire perché ero in buone mani. La salute va coltivata, bisogna mangiare meglio, muoverci di più, non fumate, io ho fumato da quando avevo 8 anni”.

Una storia del genere non può non segnarti per la vita intera e infatti Amendola specifica: “Quando finalmente sono stato fuori pericolo mi sono reso conto veramente del valore della vita e delle cose che uno ha ed è stato come un secchio d’acqua gelata. Ho smesso di fumare, è cambiata radicalmente la mia vita“.