“Hamilton può ritirarsi”: l’annuncio ufficiale scuote il mondo della Formula 1

“Hamilton può ritirarsi”: l’annuncio ufficiale scuote il mondo della Formula 1. Il campione inglese è davvero al passo d’addio?

Di certo questo inizio di stagione non è andato come speravano sia lui che la Mercedes. Le chance di portare a casa l’ottavo titolo iridato sono quasi nulle e a 37 anni le motivazioni potrebbero venire meno.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (AnsaFoto)

Si è fatto un gran parlare negli ultimi mesi di quale sarebbe stato il futuro di Lewis Hamilton in Formula 1. La delusione accumulata nel finale della scorsa stagione è stata enorme. Vedersi sfuggire l’ottavo titolo iridato per colpa di una safety car mal gestita dalla Direzione Gara è un colpo al cuore difficilmente digeribile. Dopo settimane di eclissi dai social e dai media, “Il Re Nero” è tornato prepotentemente alla ribalta, cercando di ricaricare le batterie per una nuova sfida. Casco completamente giallo, come alle origini e stimoli extra per battere l’ultimo record che gli manca. Lewis non aveva fatto i conti, però, con le difficoltà tecniche della nuova Mercedes, nata in modo sbagliato e lontanissima da Ferrari e Red Bull. Un divario prestazionale che lo ha di fatto escluso dalla lotta per la vittoria in questi primi quattro appuntamenti stagionali. Anche Russell ha dimostrato di adattarsi meglio alla macchina e per ora gli è stato stabilmente davanti. Lottare per le posizioni di rincalzo non è l’obiettivo del driver inglese e questo si ripercuote anche sul suo umore.

“Hamilton può ritirarsi”: le parole di Gerhard Berger stupiscono i fan del pilota inglese

Berger
Berger (AnsaFoto)

Secondo il parere di un grande ex della Formula 1 come Gerhard Berger, queste difficoltà ad essere competitivo potrebbe spingere Hamilton addirittura verso il ritiro. L’ex pilota di Ferrari e McLaren, tra le altre, ha espresso il proprio giudizio alla testata tedesca Speedweek.

“Il titolo che gli è sfuggito dalle mani contro Max Verstappen l’anno scorso era forse la sua ultima possibilità di diventare un otto volte campione del mondo. Se la macchina non funzionasse quest’anno e nel 2023, la sua carriera potrebbe finire”. Poi aggiunge: “Dopo tante gare in cui è stato così dominante, posso immaginare che in una situazione come questa perda la voglia. Infine, il fatto che George Russell sia stato più veloce di lui in questo inizio di stagione lo renderà presto nervoso”. Insomma l’unica speranza per i suoi tifosi di vederlo ancora nel Circus è che la Mercedes risolva i propri problemi e torni ad essere in grado di lottare per la vittoria.