Paura per Andrea Bocelli: ancora nel mirino dei malviventi

Ore di paura ed apprensione per Andrea Bocelli. Il noto cantante lirico italiano stava partendo per dei concerti quando ha dovuto fermare tutto

Momento da dimenticare per la vita privata di uno dei cantati lirici più apprezzati del pianeta. Andrea Bocelli sta vivendo ore difficili da digerire, per colpa di un episodio che lo ha recentemente scosso.

Bocelli
Andrea Bocelli (Ansa Foto)

Il tenore italiano è stato vittima di malviventi. Per la precisione di una banda di ladri, che avrebbe fatto irruzione in una delle dimore di Bocelli, ovvero la casa di sua proprietà a Forte dei Marmi, sulla costa toscana.

Come raccontato e ricostruito da Il Giornale, un gruppo di ignoti si sarebbe introdotto nella storica palazzina nel quartiere Vittoria Apuania. Indisturbati, hanno fatto razzia di diversi oggetti in tutte le stanze dell’abitazione.

Fortunatamente per Bocelli, in casa vi erano pochissimi effetti personali o oggetti preziosi. Pare infatti che il tenore abbia acquistato solo da pochi mesi la villetta a Forte dei Marmi. La casa è gestita dal personale di servizio, che non si sarebbe accorto della presenza dei malviventi ieri notte.

Già due tentativi di furto in passato ai danni di Bocelli

I custodi del villino hanno subito avvertito le autorità locali dopo aver appurato l’effrazione ed i furti all’interno della palazzina. Bocelli stava partendo per Amsterdam per tenere alcuni concerti, ma dopo essere stato informato del fatto si è subito recato a Forte dei Marmi per capire l’entità dei danni e della situazione.

Non è la prima volta che il celebre cantante subisce tentativi di furto. Nel 2018 una banda di malviventi, presumibilmente di origini est-europee, si recò nella villa sul lungomare di Forte dei Marmi. In quel caso Bocelli ed i suoi familiari furono minacciati con dei manganelli, ma l’intervento di un vigilante risolse la situazione.

La stessa banda riprovò mesi dopo a svaligiare la medesima abitazione del cantante, ma anche in quel caso il tentativo andò a vuoto. Stavolta fu una delle domestiche ad avvertire il pericolo e sventare il furto. Di certo questo terzo episodio simile sta turbando la serenità di Bocelli, destinato a pagare la sua notorietà anche in questo modo, come capita troppo spesso anche ad attori celebri e calciatori di grande fama.