Ha prima sparato al suo vicino di casa, il 68enne Luigi Casati, uccidendolo; poi ha rivolto l’arma contro la moglie di Casati, la 58enne Monica Leoni, ferendola gravemente. La 71enne Silvana Erzemberger, residente a Treviglio (provincia di Bergamo) è stata arrestata con le accuse di omicidio aggravato e tentato omicidio. Nel video, girato da un residente, si vede Erzemberger vagare nello spazio antistante un complesso residenziale, ancora armata, dopo aver appena colpito i due coniugi.

I fatti sono avvenuti intorno alle ore 7:30 in via Brasside, vicino l’ex statale 42 del Tonale. La donna avrebbe esploso almeno cinque colpi di pistola, che è risultata essere regolarmente detenuta. All’origine di questa follia sembrano esserci liti di vicinato. Erzemberger e i coniugi abitano, difatti, nella stessa palazzina ma su diversi piani. La 71enne ha prima sparato a Casati. La moglie, sentendo i colpi di pistola, è subito scesa a prestare soccorso ma è stata raggiunta a sua volta dai proiettili.