Mino Raiola ricoverato al San Raffaele: le sue condizioni di salute

Sul profilo ufficiale del procuratore è comparso un messaggio diretto ai fan: "Per la seconda volta in quattro mesi mi hanno dato per morto, sembra sia anche in grado di resuscitare".

Mino Raiola - Foto di Ansa Foto
Mino Raiola – Foto di Ansa Foto

Mino Raiola è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Raffaele di Milano. L’agente di alcuni tra i migliori calciatori del mondo e uno dei re del calciomercato è “ancora vivo e combatte”. 

A rivelare la notizia è stato José Fortes Rodriguez, il suo braccio destro, smentendo le indiscrezioni che erano circolate in un primo momento sulla morte del procuratore sportivo, prima ancora che la notizia fosse confermata anche dal professore Alberto Zangrillo.

Zangrillo smentisce la morte di Mino Raiola

Sono indignato dalle telefonate di pseudo giornalisti che speculano sulla vita di un uomo che sta combattendo”, ha affermato il primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del San Raffaele. Mino Raiola a gennaio aveva subito un delicato intervento chirurgico per problemi polmonari. Era stato ricoverato in gravi condizioni e da allora non si sarebbe mai ripreso del tutto.

Secondo Zangrillo Mino Raiola sarebbe ancora vivo. Il procuratore è originario di Nocera Inferiore, provincia di Salerno, ed è nato il 4 novembre del 1967. La sua carriera è cominciata in Olanda, dove si è occupato della gestione di alcuni calciatori riuscendo a farsi un nome anche in Italia grazie alla sua intermediazione nei trasferimenti di Michel Kreek, Marciano Vink e Pavel Nedved.


Sul profilo ufficiale del procuratore è comparso un messaggio diretto ai fan: “Per la seconda volta in quattro mesi mi hanno dato per morto, sembra sia anche in grado di resuscitare”.

Tra le operazioni milionarie di cui si è reso protagonista, c’è quella del passaggio di Ibrahimovic dall’Inter al Barcellona nel 2009, quella dei Mario Balotelli al Manchester City, Paul Pogba prima alla Juventus poi al Manchester United e negli ultimi anni quella del passaggio di Haaland dal Salisburgo al Borussia Dortmund e di De Ligt dall’Ajax alla Juventus.

Nel 2020 la rivista Forbes ha inserito Mino Raiola al quarto posto al mondo tra i procuratori con un fatturato da oltre 84 milioni di dollari, avendo chiuso affarsi per 847,7 milioni di dollari