Grande partecipazione a Milano per il corteo in occasione del 77esimo anniversario della liberazione dal nazifascismo. Al corteo, secondo fonti della questura, hanno partecipato tra le 25mila e le 30mila persone. Una manifestazione ampia e colorata, che si è snodata tra le vie del capoluogo meneghino, città simbolo della Resistenza al nazifascismo.

Non sono però mancati i momenti di tensione. Al corteo, come si vede dalle immagini, hanno partecipato manifestanti che brandivano bandiere della Nato, degli Stati Uniti, dell’Ucraina, nonché la Brigata Ebraica con i simboli di Israele. In particolare, sono state le bandiere della Nato, di Israele e degli USA a essere oggetto di contestazione. Nessuno scontro ma evidenti contrasti fra chi inneggia alla Nato e chi porta striscioni con scritto “Fuori la Nato dall’Italia e dall’Ucraina”, “Dallo Yemen alla Palestina sionisti terroristi e Nato assassina.”

In testa al corteo, le bandiere dell’Ucraina erano numerose: “Aiutiamo la resistenza ucraina, avviciniamo la Liberazione dall’invasore russo”, recita il grande striscione con cui si apre la manifestazione. La folla di manifestanti ha riempito quasi tutto corso Venezia e i giardini Montanelli, fino ai bastioni.