“Il mio corpo si è fermato”, ex gieffina non può più allattare: fan preoccupati

Un brutto dramma che ha voluto annunciare sui social, che riguarda tante donne e tante mamme: l’ex gieffina si sfoga così

Se la gravidanza è un momento tanto bello quanto stressante per ogni donna, lo è anche il periodo post parto che implica tante attenzioni per il neonato. L’ex gieffina si è arresa di fronte l’impossibilità di allattare il proprio piccolo.

Clizia Incorvaia
Clizia Incorvaia con i suoi due figli, Nina e Gabriele (@Instagram)

Clizia Incorvaia ha da poco avuto Gabriele, primo figlio maschio e primo figlio con Paolo Ciavarro. Nina, infatti, è la sua primogenita nata dall’unione con il leader de Le Vibrazioni, Francesco Sarcina. Un momento magico per l’intera famiglia, che a febbraio ha visto aggiungere un letto in più in casa. Gabriele è subito diventato l’amore di mamma e papà, ma anche di tutti i follower della coppia molto social e che non ha mai avuto dubbi su pubblicare qualsiasi cosa riguardasse tutti e 4.

Nel bene e nel male, la coppia ha deciso di esporsi su Instagram e questa volta Clizia Incorvaia torna sui social per dare una notizia che fa male a tanti, perché non è una cosa così rara quella che si è verificata.

Clizia Incorvaia su Instagram: “Ti ho allattato finché ho avuto il latte”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Clizia Incorvaia (@cliziaincorvaia)

L’ex gieffina ha scelto di sfruttare quanto le è capitato per lanciare un messaggio a tante donne e mamme che vivono un momento simile: “Devo dire che se da una parte l’allattamento stabilisce un legame quasi alchemico con il tuo piccolo dall’altra richiede una saldezza di nervi non indifferente, poiché se non dormi tutta la notte, sei esausta e non ti reggi in piedi (per esempio per chi lavora o ha un altro figlio e non può recuperare le ore perse etc non è facile)”.

La compagna di Paolo Ciavarro ha spiegato quanto le è accaduto: “Il mio corpo si è fermato quando la mia mente era ormai stanca, però scrivo questo post per tutte le donne che decidono di non allattare o non hanno il latte e vivono questa cosa come una sconfitta. No ragazze, non è così, voi darete la migliore versione del vostro essere mamma solo se sarete SERENE e al diavolo tutta la pressione sociale che vi dice che mamme dovrete essere”.