WhatsApp, cambiano per sempre le chiamate vocali: c’è l’attesa svolta

WhatsApp è pronta a rivoluzionare nuovamente le chiamate vocali. Infatti la grande novità sta per arrivare sulla piattaforma.

Spunta una nuova funzione su WhatsApp che rivoluziona completamente le chiamate vocali. Andiamo quindi a vedere quale grande novità è pronta a cambiare per sempre l’applicazione di messaggistica istantanea.

WhatsApp
La grande novità sull’applicazione di messaggistica (Via Screenshot)

Sono tantissimi gli utenti che aspettano il lancio di Community all’interno dell’applicazione di messaggistica. Infatti WhatsApp distribuisce sulla versione stabile dell’applicazione per iOS una novità che riguarda le chiamate vocali di gruppo. Questa grande novità è subito evidente leggendo l’elenco delle novità associate alla versione 22.8.80 per iOS. Infatti questa versione è già disponibile sull’App Store di Apple. All’interno della nota si legge: “Le chiamate vocali di gruppo ora supportano fino a 32 partecipanti e includono aggiornamenti come l’interfaccia social audio, forme d’onda e una funzione che mette in evidenza chi sta parlando“.

Mentre invece per il momento non ci risulta che la stessa novità riguardi l’app per Android, almeno non la versione 2.22.8.79 distribuita in Italia il 18 aprile. E’ possibile quindi che questi aggiornamenti arriveranno sul sistema operativo del robottino verde già con il prossimo update. re all’espansione del numero massimo dei partecipanti a una chiamata vocale di gruppo, il changelog di WhatsApp (stabile) 22.8.80 per iOS segnala due grandi novità: Design aggiornati per le nuvolette dei messaggi vocali e le schermate info di contatti e gruppi; Piccole migliorie come la possibilità di accedere ai propri file multimediali preferiti nella galleria.

WhatsApp, sarà a pagamento per alcuni utenti: la grande novità

WhatsApp
Spunta sull’applicazione un nuovo abbonamento (Via Screenshot)

Anche WhatsApp è pronta a monetizzare con la sua applicazione che ad oggi conta oltre due miliardi di utenti attivi al suo interno. Quella di Menlo Park è una strategia chiara, con i vertici del colosso pronti ad introdurre un abbonamento premium per sfruttare al massimo la funzionalità multi-dispositivo. A scoprire l’indiscrezione, come sempre, ci ha pensato il portale specializzato WABetaInfo. Infatti stando al sito, con questo abbonamento gli utenti potranno utilizzare il proprio account fino ad un massimo di 10 dispositivi.

Il limite classico della funzione multi-dispositivo, infatti, è quello di 5 dispositivi associati. Questo provvedimento potrebbe essere utile soprattutto in ambito aziendale, soprattutto per quelle società che utilizzano l’applicazione per comunicare con i propri clienti. La nuova funzionalità non è attiva nemmeno nelle Beta, ma è stata scoperta rovistando tra i meandri del codice dell’ultima Beta per dispositivi iOS.