WhatsApp, arriva davvero la versione a pagamento: chi sarà costretto a pagarla

WhatsApp adesso è pronto a diventare davvero a pagamento. Infatti arriva una versione esclusiva per un certo tipo di utenti: cosa cambia.

Da tempo si vociferava questa notizia ed adesso sembra essere diventata realtà. Infatti WhatsApp sta per diventare a pagamento, ma non per tutti. L’applicazione avrà un costo mensile per un certo tipo di account: scopriamo cosa sta succedendo.

WhatsApp
Il nuovo aggiornamento in arrivo per diversi utenti (Via WebSource)

Anche WhatsApp è pronta a monetizzare con la sua applicazione che ad oggi conta oltre due miliardi di utenti attivi al suo interno. Quella di Menlo Park è una strategia chiara, con i vertici del colosso pronti ad introdurre un abbonamento premium per sfruttare al massimo la funzionalità multi-dispositivo. A scoprire l’indiscrezione, come sempre, ci ha pensato il portale specializzato WABetaInfo. Infatti stando al sito, con questo abbonamento gli utenti potranno utilizzare il proprio account fino ad un massimo di 10 dispositivi.

Il limite classico della funzione multi-dispositivo, infatti, è quello di 5 dispositivi associati. Questo provvedimento potrebbe essere utile soprattutto in ambito aziendale, soprattutto per quelle società che utilizzano l’applicazione per comunicare con i propri clienti. La nuova funzionalità non è attiva nemmeno nelle Beta, ma è stata scoperta rovistando tra i meandri del codice dell’ultima Beta per dispositivi iOS.

Inoltre per anni la funzione è stata vincolata al dispositivo principale, in molti casi lo smartphone, mentre invece adesso sarà libera. Al momento mancano però dettagli più precisi su tempistiche di rilascio e prezzi del nuovo abbonamento. Ci sarà quindi da aspettare ancora settimane per scoprire tutte le novità a riguardo.

WhatsApp, nuova funzione in arrivo: si può nascondere l’accesso solo a certi utenti

WhatsApp
La nuova funzione da utilizzare sull’applicazione di messaggistica (Via Screenshot)

Non finiscono mai le novità su WhatsApp, con l’applicazione che adesso ha aggiunto una nuova funzione. Infatti adesso sull’applicazione sarà possibile nascondere il proprio ultimo accesso a dei contatti in specifico. A rivelarlo, ancora una volta, ci ha pensato il portale WABetaInfo che annuncia un aggiornamento del sistema di messaggistica che consentirà di oscurare il momento in cui si entra sull’app a una persona o a un gruppo di persone, che appunto possiamo ritenere ‘indesiderate’.

Infatti prima di questo aggiornamento era possibile nascondere questa informazione o a ‘tutti‘ o a ‘nessuno‘. Adesso gli sviluppatori di Menlo Park sono pronti ad aggiungere la voce ‘i miei contatti tranne…‘, specificando quindi quelle persone che riteniamo non gradite o con cui non vogliamo confrontarci per le più svariate ragioni del mondo. Inoltre gli utenti esclusi quindi non avranno nemmeno la possibilità di visionare la foto del profilo di chi ha deciso di non farsi seguire. Questo è quindi l’ultimo aggiornamento che fa fare un passo in avanti a WhatsApp più che gradito dagli utenti.