Monete preziose, ci sono queste che valgono una fortuna: potreste averle proprio voi

Spesso capita di avere tra le mani monete preziose di cui non si conosce il vero valore: una di queste potreste averle proprio voi

Non tutti sono consapevoli del reale valore delle monete che si posseggono, non sempre è quello che effettivamente leggiamo perché alcune di queste sono veramente molto preziose: ecco quali sono

monete rare
Se avete una di queste vecchie Lire, sappiate che il suo valore è in continuo aumento (Pixabay)

I collezionisti sanno perfettamente il valore di ogni tipo di moneta associato alla rarità ed una di queste potreste averla proprio voi, o qualcuno di più anziano della vostra famiglia. Questa volta si parla di Lire, la moneta ormai fuori commercio dall’Italia in cui è stato introdotto successivamente l’euro.

Non è raro, però, trovare tante vecchie Lire a casa dei propri nonni o genitori anziani e non sapere che il valore di alcune di esse è molto più alto di quello che effettivamente viene letto impresso sul pezzo di moneta stesso. È ovvio che quanto più la moneta è rara, tanto più aumenta il suo valore, pertanto non è facilissimo averne, ma tentare non nuoce. Esiste una lista apposita di vecchie Lire che è stata stilata in base al suo rapporto rarità-valore.

Monete preziose, le vecchie Lire dal valore inestimabile: ecco quali sono

monete rare
Due monete da 200 Lire hanno valori all’apparenza inimmaginabili (@Pixabay)

La rivendita di vecchie monete è il metodo più semplice per racimolare qualche soldo, bisogna anche saper riconoscere il vero valore delle Lire. Ecco una lista:

  • 50 Lire 1956 Vulcano

Le 50 Lire del 1956 rappresentate dal Vulcano nudo che batte il martello sull’incudine: il loro valore cambia in base alle condizioni. In genere si va dalle 20 alle 70 euro. Per gli esemplari “Fior di Conio”, invece il costo supera anche i 120 euro.

  • 10 Lire 1946 – 1950

Sulla parte frontale è rappresentato il cavallo alato Pegaso, nel retro invece c’è un ramo d’olivo con la scritta L.10 che caratterizza il valore nominale della moneta. Bisogna, in paritcolar modo fare attenzione alle incisioni degli anni 1946 e 1947. Le altre invece, se ben conservate, possono valere fino ad 80 euro al pezzo.

  • Lira arancia 1947

La lira arancia 1947 presenta, su un lato, il ramo d’arancia e sull’altro una donna con delle spighe tra i capelli. Questo pezzo da collezione può arrivare a valere anche 1500 euro se conservato nella maniera corretta.