Eclissi solare di aprile, quando si potrà osservarla: pessime notizie per gli italiani

Eclissi solare di aprile, quando si potrà osservarla: pessime notizie per gli italiani. Un fenomeno raro sempre molto spettacolare

La prima del 2022 si registrerà ad aprile, esattamente al Polo Sud e sarà visibile solo in alcuni paesi del mondo. Purtroppo tra questi non figura anche il nostro.

Eclissi Solare
Eclissi solare 2022 (AnsaFoto)

E’ uno degli eventi più spettacolari dal punto di vista astronomico (visibile dalla Terra) è senza dubbio l’eclissi solare. La nostra stella di riferimento oscurata per qualche ora dà sempre un brivido e raccoglie l’interesse di moltissimi appassionati. In questo 2022 siamo quasi arrivati alla fatidica data della prima eclissi dell’anno. Non dovremo attendere poi molto visto che avverrà entro la fine del mese di aprile. Sarà estremamente affascinante tenendo presente che si troverà all’altezza del Polo Sud, uno dei posti più spettacolari del nostro pianeta. A differenza però di quella avvenuta lo scorso dicembre che era totale, questa di aprile sarà parziale.

Ma andiamo a capire insieme cosa si intende esattamente per eclissi solare. Per moltissimi anni in passato si attribuiva a questo evento una valore divino, soprannaturale, come segno di una sventura imminente. In realtà si tratta di un fenomeno ottico-astronomico in cui il sole e la luna si sovrappongono oscurando totalmente o parzialmente la visione dalla terra di quello retrostante.

Eclissi solare di aprile, avverrà al Polo Sud sabato 30: in Italia non sarà visibile

Eclissi
Eclissi (AnsaFoto)

Quando la sovrapposizione dei corpi celesti è completa avremo un’eclissi totale, altrimenti (come in questo caso) è solo parziale.

Come detto la data da segnare sul calendario è nel mese di aprile e più precisamente il giorno 30. L’eclissi avverrà alle 14.45 ora locale del Polo Sud (le 19.45 orario italiano). Circa due ore dopo l’inizio si verificherà il punto di massima sovrapposizione (che sarà del 54%). In totale durerà 4 ore. 

Purtroppo non sarà visibile in tutto il mondo e tra i paesi che non rientreranno nello spettacolo c’è anche l’Italia. Il punto terrestre dove si potrà vedere l’eclissi sarà la zona più meridionale del Sud America e del Pacifico sudorientale. Il posto che se la potrà godere nel migliore dei modi è l’Argentina, dove si potrà osservare una copertura solare quasi totale. Per noi europei, invece, l’appuntamento è rimandato alla prossima volta.