Bonus bollette 2022, ottime notizie per gli italiani: sta per cambiare tutto

Bonus bollette 2022, ottime notizie per gli italiani: sta per cambiare tutto. Dopo Pasqua i calcoli cambieranno per aiutare più famiglie

Non è solo un problema legato alla guerra in Ucraina, perché il rincaro delle bollette unito a quello che tutti gli italiani hanno vissuto negli ultimi due anni sta strangolando singoli e famiglie. La buona notizia è però legata al Bonus Bollette 2022.

Bonus Bollette 2022, novità in arrivo (ANSA)

Non è ancora ufficiale perché non esiste il decreto, ma il governo sembra aver deciso di estendere la platea dei beneficiari. E chi avrà il requisito Isee in regola per accedere al bonus potrà ottenerlo per tutto l’anno, visto che la dichiarazione copre l’intero 2022 mentre adesso è così solo per chi riceve il reddito di cittadinanza.

Il Ministero dello Sviluppo Economico invece vuole modificare il cosiddetto ‘Decreto taglia prezzi’ con effetto retroattivo dall’inizio dell’anno. E quindi chi presenterà la domanda e avrà i requisiti richiesti non vedrà riconosciuto lo scontro solo da quel momento in poi. Un dubbio lecito che sarà risolto così.

Dal 1° aprile 2022 in effetti il tetto Isee per poter chiedere gli aiuti previsti dal bonus sociale per luce e gas è stato elevato passando da 8.265 a 12mila euro all’anno. Ecco perché interesserà almeno 5 milioni di italiani ai quali aggiungere i nuclei famigliari numerosi con Isee entro i 20mila euro annui . In più ci sono gli utenti con patologie gravi e certificate, quelli che necessitano di apparecchi elettrici di tipo medico.

Bonus bollette 2022, ottime notizie per gli italiani: così aumentano gli sconti

Per accedere al Bonus Bollette 2022 è necessario presentare la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) che attesti la condizione di disagio economico. Vale anche vale per i percettori del Reddito o della Pensione di cittadinanza. Basterà accedere al portale MyINPS e utilizzare il servizio per l’Isee precompilato, oppure chiedere ai CAF abilitati.

Ma a quanto corrispondono gli sconti? Il ‘Corriere della sera’ ha provato a fare un calcolo in base ai prezzi attuali di elettricità e gas.  Facendo esempi concreti, per la bolletta della luce nel primo trimestre 2022 ai nuclei familiari di una o due persone erano riconosciuti  165,60 euro a trimestre, per quelli di tre o quattro persone 200,70 euro a trimestre. Con più di quattro persone 235,80 euro a trimestre.

Rincari luce e gas
Il Governo vara nuovi aiuti contro il caro bollette (ANSA)

Per il bonus gas, invece, il conteggio dipende soprattutto dalla categoria associata alla fornitura. Nel primo trimestre per nuclei sfino a 4 persone lo sconto andava da 143,10 euro per la zona climatica A/B fino a  571,50 euro per la zona F mentre per l’acqua calda sanitaria 62,10 euro. Ma se in famiglia ci sono più di quattro persone i valori cambiano:
per l’acqua calda sanitaria 112,50 euro e per il riscaldamento da 192,60 euro nella zona A/B) a 816,30 nella zona F.