“Quelle parole mi hanno ucciso”, racconto choc in diretta: Eleonora Daniele sconvolta

Un racconto choc ha lasciato senza parole Eleonora Daniele nel corso dell’ultima puntata di Storie Italiane: cos’è successo.

Nel corso dell’ultima puntata di Storie Italiane, una storia ha lasciato senza parole Eleonora Daniele e gli ospiti in studio. Andiamo a vedere il drammatico racconto di una mamma con il figlio affetto da autismo.

Eleonora Daniele
La showgirl durante la conduzione di Storie Italiane (via Screenshot)

Nel corso dell’ultima puntata di Storie Italiane un racconto ha lasciato tanta incredulità e soprattutto tanta amarezza agli ospiti in studio. Infatti Eleonora Daniele ha raccolto la testimonianza di una mamma di un bambino autistico, che ha raccontato una terribile esperienza. Infatti la donna ha rivelato che suo figlio è stato deriso su una chat di WhatsApp. Il motivo della presa in giro era proprio l’autismo, con frasi offensive del tipo: “Magari torna miracolato“.

Inoltre alcune persone addirittura esultavano quando il ragazzo non si presentava a scuola. A scoprire il tutto ci ha pensato l’insegnante di sostegno del ragazzino, inizialmente inclusa nella chat di gruppo delle maestre. Una volta concluso l’incarico, però, le altre maestre si erano dimenticate della sua presenza in chat ed avevano iniziato con vessazioni e prese in giro nei confronti dell’alunno. Andiamo quindi a vedere la reazione della Daniele a queste prese in giro.

Storie Italiane, Eleonora Daniele rimane senza parole: la storia del bimbo autistico preso in giro

Eleonor Daniele
La conduttrice italia rivela il suo grande dolore (via Screenshot)

Dopo il racconto, la madre del bambino autistico ha affermato: “Quelle parole mi hanno uccisa, sono rimasta sconvolta leggendo tutto ciò che hanno scritto“. La donna ha deciso di rilasciare la testimonianza non mostrandosi in volto e con la voce alterata per non essere riconosciuta per motivi di privacy ovviamente. La grande beffa, però, la signora lesa l’ha avuta proprio dalla scuola.

Infatti la donna ha poi continuato affermando: “Dalla scuola non ho avuto spiegazioni in merito a questo comportamento“. Eleonora Daniele quindi è intervenuta rispondendo: “Non vorrei che questa vicenda si concludesse dicendo “che poverette queste maestre”, è giusto che paghino per quello che hanno scritto, esiste il reato di diffamazione“. La donna ha poi concluso il racconto affermando che al momento tutte le carte sono nelle mani del suo avvocato.