Russia-Ucraina, tensioni a Mosca sulla nave affondata. Esplosioni alla periferia di Kiev. 7 civili ucraini uccisi durante evacuazione da Kharkiv

Mosca è tornata ad accusare l'esercito ucraino di aver preso di mira villaggi in territorio russo vicino al confine, bombardando edifici residenziali a Belgorod e Bryansk, senza provocare vittime.

Guerra in Ucraina - Foto di Ansa Foto
Guerra in Ucraina – Foto di Ansa Foto

Cinquantunesimo giorno di guerra in Ucraina. La Russia ha confermato l’affondamento dell’incrociatore missilistico Moskva, la nave ammiraglia della flotta russa nel mar Nero. Era in fiamme da ieri sera ed “ha perso stabilità ed è affondato mentre veniva rimorchiato durante la tempesta”, come ha reso noto il ministero della Difesa russo. Il comandante Anton Kuprin è morto durante l’esplosione e l’incendio.

Secondo l’intelligence britannica, l’affondamento dell’incrociatore lanciamissili di Moskva “probabilmente spingerà la Russia a rivedere la sua posizione nel Mar Nero”. Ed ha aggiunto: “La Russia ha subito danni a due navi fondamentali dall’inizio dell’invasione”. 

Ci avevano dato un massimo di cinque” giorni e invece la guerra è giunta al 50esimo giorno. Così il presidente ucraino Zelensky, a commento dell’attacco alla nave ammiraglia russa nel Mar Nero, in un messaggio durante la notte.

Si moltiplicano i rumors sulle cattive condizioni di salute del ministro Shoigu, che rischierebbe una seria disabilità. Il suo infarto sarebbe dovuto a causa non naturali. Surkov, consigliere di Putin, sarebbe stato arrestato insieme a venti generali, sospettati di cattiva gestione dei fondi.

Mosca accusa: raid ucraini in villaggi russi

Mosca è tornata ad accusare l’esercito ucraino di aver preso di mira villaggi in territorio russo vicino al confine, bombardando edifici residenziali a Belgorod e Bryansk, senza provocare vittime. Nel villaggio di Klimovo ci sarebbero sette feriti, tra cui una donna incinta e un bambino. Le autorità di Kiev respingono la notizia e la ritengono un tentativo di “alimentare un’isteria anti-ucraina in Russia”. 

Raid in Donbass. Russia annuncia: aumenteranno attacchi su Kiev

Intanto nel Donbass continuano i raid e anche nelle regioni circostanti dell’Est del Paese, con l’obiettivo di abbattere la difesa prima dell’offensiva a terra. Il ministero della Difesa di Mosca ha affermato che il numero e le entità degli attacchi missilistici a Kiev aumenteranno in risposta a quelli delle forze ucraine contro il territorio russo.

Le autorità ucraine hanno riferito di aver recuperato dall’inizio di aprile nell’area di Kiev abbandonata dai russi, 765 corpi di civili, tra cui 30 bambini. “Per l’Europa al momento è impossibile sostituire il gas russo”, ha affermato il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, durante una riunione sull’energia. Il capo del Cremlino ha accusato l’Unione europea di fare in modo che le bollette aumentino per i loro cittadini ed ha ordinato poi di riorientare le esportazioni verso i mercati del Sud e dell’Est.

No, non manderemo il presidente in Ucraina”, ha chiarito la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki, dopo che ieri Joe Biden aveva detto di essere pronto ad andare a Kiev. L’amministrazione americana potrebbe comunque decidere di inviare a Kiev il segretario della Difesa Lloyd Austin o il segretario di Stato Antony Blinken, secondo indiscrezioni della stampa Usa.

L’operazione militare speciale della Russia finirà presto, non la allungheremo”. Lo ha affermato il vicepresidente della Commissione Affari Esteri del Consiglio della Federazione russa Andrei Klimov, secondo le parole riportate dalla fonte informativa Ateo Breaking.