Lutto nel cinema: è morta la protagonista di due capolavori assoluti

Lutto nel cinema: è morta la protagonista di due capolavori assoluti. Verrà sempre ricordata per quelle incredibili interpretazioni 

All’età di 74 anni si è spenta Kathy Lamkin, divenuta famosa per aver recitato in pellicole come “Non è un paese per vecchi” e “Texas Chainsaw Massacre”.

Lutto nel cinema
Lutto nel mondo del cinema (Foto: Facebook)

L’attrice Kathy Lamkin, che ha interpretato il ruolo della divertente e volitiva manager del motel ‘Desert Aire’ in “Non è un paese per vecchi” (il vincitore della categoria miglior film agli Oscar del 2008 diretto dai fratelli Coen), è morta all’età di 74 anni.

La notizia della sua scomparsa è stata rilasciata dal magazine Hollywood Reporter, citando una nota della famiglia e riprendendo il post su Instagram della manager Linda McAlister, apparso lo scorso lunedì 11 aprile. La donna si è spenta il 4 aprile dopo una breve ma inesorabile malattia. I suoi cari hanno voluto sottolineare nel messaggio di commiato come “abbia lasciato un impatto su tutto ciò che ha incontrato durante la sua vita su questa Terra“.

La Lamkin, vincitrice anche del SAG Award (Screen Actors Guild Award, riconoscimento assegnato annualmente dalla Screen Actors Guild per le migliori interpretazioni degli attori membri della stessa associazione), ha recitato in un totale di 46 film tra il 1990 e il 2014. Tra le sue interpretazioni di spicco troviamo anche il ruolo di The Tea Lady nella doppia pellicola “The Texas Chainsaw Massacre” (2003) e “The Texas Chainsaw Massacre: The Beginning”, uscito nel 2006.

Lutto nel cinema: è morta Kathy Lamkin, aveva 74 anni

Kathy Lamkin
Kathy Lamkin (Foto: Facebook)

Il suo modo brillante di sostenere e sovvertire la tensione l’ha resa un’ottima spalla in molti film, capace di mescolare la commedia cupa con uno spirito elettrizzante e vivace. In carriera ha recitato in altri format di successo come “Sognando Broadway” (1996), “Kiss Kiss Bang Bang” (2005), “Lo Spaccacuori” (2007), “Welcome to the Rileys” (2010) e “Sweetwater- Dolce Vendetta” (2013).

Secondo Deadline, “lascia un marito di 52 anni, Stephen L. Lamkin, due figli, Katia e Greg, oltre ai nipoti Benjamin e Morgan“. Notizie specifiche sulla malattia che l’ha condotta repentinamente alla morte non sono state rilasciate al momento. Sui social molti fan americani e non hanno voluto omaggiarla con foto e pensieri davvero toccanti.