Regina Elisabetta, pessime notizie a causa del Covid: drammatica confessione!

Regina Elisabetta, pessime notizie a causa del Covid: drammatica confessione! Sua Maestà sta attraversando un momento davvero difficile

Dopo essere stata contagiata dal coronavirus oltre un mese fa, la 96enne britannica sta lottando con tutte le sue forze per tornare in forma. Purtroppo il decorso è più complicato del previsto.

Elisabetta II
La Regina Elisabetta (AnsaFoto)

Il 21 aprile compirà la bellezza di 96 anni (classe 1926), di cui 70 passati sul trono d’Inghilterra. L’inossidabile Elisabetta II sta vivendo una contrapposizione di sensazioni fisiche e mentali. Da un lato c’è la gioia per il traguardo unico del Giubileo di Platino, raggiunto in questo 2022 e che prevedrà a giugno grandi festeggiamenti in compagnia di tutta la Royal Family. Dall’altro c’è una sofferenza dell’anima e del corpo, per la perdita del principe Filippo e per le condizioni di salute tutt’alto che agevoli. Prima i problemi di deambulazione, poi il contagio con il Covid-19. Nonostante da Buckingham Palace mantengano sempre un massimo riserbo sulle condizioni della monarca britannica, qualcosa nelle ultime ore è filtrata. La Regina non sarebbe in forma smagliante, volendo usare un eufemismo. Il coronavirus le ha lasciato una profonda stanchezza da cui farebbe fatica a riprendersi.

Regina Elisabetta, settimane difficili dopo il Covid: le sue parole a riguardo

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta (AnsaFoto)

La stessa 96enne ne ha fatto menzione in questi giorni, parlando “dell’orribile infezione” rappresentata dal Covid e da come “ti lascia completamente esausto“. Tutti i tabloid hanno riportato le parole di Sua Maestà, le prime dopo la malattia, rilasciate nel corso di un incontro virtuale con alcuni rappresentanti del servizio sanitario nazionale britannico (Nhs). Elisabetta II si è rammaricata anche le restrizioni imposte per oltre un anno “da questa orribile pandemia” rispetto all’impossibilità prolungata d’incontrare familiari e persone care. L’elogio è andato a tutti i medici e gli infermieri, inglesi e non, che hanno permesso a tutti i cittadini di superare la fase peggiore.

Per quanto riguarda la sua infezione, i comunicati ufficiali hanno sempre parlato di “sintomi leggeri simili a quelli di un raffreddore”. Tuttavia apprendiamo che quello che è stato definito “Long Covid” (ovvero gli strascichi post malattia) l’ha debilitata e non poco. D’altronde l’inedita rinuncia a tutta una serie di impegni istituzionali, aveva insospettito l’opinione pubblica. Elisabetta non si è mai tirata indietro di fronte ai doveri istituzionali e questo ha suonato come un bel campanello d’allarme. La speranza di tutti è che possa riprendersi al meglio per festeggiare presto il suo Giubileo di Platino.