Banconote rare, cifre da capogiro: queste valgono milioni di euro!

Non solo le monete sono rare, ma anche le banconote che, una volta trovate, hanno un valore quasi inestimabile

Probabilmente nella vita ci è capitato di avere tra le mani banconote rare senza che ne conoscessimo il vero valore. Alcune di quelle in circolazione hanno cifre esorbitanti ed i collezionisti ne sanno qualcosa.

Banconote rare
(@Pixabay)

Esattamente come funziona per le monete, anche tra le banconote ce ne sono alcune che valgono molto più dell’effettivo valore che leggiamo. Nonostante, in genere, si parli di monete preziose, esistono anche banconote che, se possibile, lo sono ancora in più proprio per la loro rarità. Non è difficile pensare che una di queste sia capitata tra le nostre mani e non siamo stati in grado di riconoscerle, ma esiste una lista apposita proprio per riuscire ad individuarle.

Non è raro che qualcuno collezioni banconote, prima della comparsa dell’euro la collezione di lire era molto frequente ed alcuni pezzi di queste valgono molto. Anche tra gli euro ci sono diverse rarità che fanno aumentare l’effettivo valore delle banconote in nostro possesso.

Banconote rare, la lista di quelle ad alto valore

banconote rare
Ecco quali dettagli è bene tenere in considerazione (Pixabay)

Tra le dieci banconote più ricercate al mondo, è spuntata solo di recente il grande valore che ha una delle prime banconote australiane di cui ne esistono soltanto 100 stampe. Proprio per la loro rarità, il loro valore effettivo arriva fino a 185mila euro: una vera e propria fortuna per chi ne possiede e decide di rivenderle oppure per i singoli collezionisti che si trovano un tesoretto tra le mani. Di simile valore ci sono altre banconote che vengono dalla Nuova Zelanda, coniate tra il 1929 ed il 1934, che valgono circa 10 mila euro ciascuna.

Se le cifre fin qui menzionate sembrano assurde, esistono soltanto due banconote al mondo della Red Seal da 1000 dollari che per la sua rarità vale sui 2 milioni di euro. In cima alla classifica c’è indubbiamente la banconota da 1.000 dollari, chiamata anche comunemente Grand Watermelon, negli Stati Uniti. La sua quotazione, nel 2014, ha raggiunto 3 milioni e 290 mila dollari cifra per la quale è stata venduta: si tratta della più alta cifra mai vista per un singola banconota.