Masterchef, amatissimo concorrente trovato con una pistola irregolare: condannato

Una notizia del tutto inaspettata vede protagonista un amatissimo concorrente di Masterchef, trovato con una pistola irregolare. Ecco cosa è successo davvero e cosa prevede la sentenza dell’8 aprile.

La notizia che arriva dal Tribunale di Latina ha dell’incredibile. Venerdì 8 aprile è arrivata una condanna a cinque mesi di reclusione, oltre ad 800 euro di multa, con sospensione condizionale della pena per l’ex concorrente di Masterchef, che al suo ingresso nel programma era stato definito come “l’orso abbraccia tutti“.

"<yoastmark

Effettivamente Gabriele Policarpo, noto come Polone, spiccava per i suoi 1,94 metri di altezza e per la struttura corporea possente. Gli spettatori, però, si sono subito affezionati anche al suo animo buono ed al suo amore sviscerato per la cucina, che deve essere un qualcosa che arriva innanzitutto dal cuore.

Non solo Masterchef e cucina: le passioni di Polone

Polone, oltre a lavorare come addetto alla security, non ha mai nascosto il suo sogno di poter aprire un ristorante a gestione familiare ad Anzio, il suo paese. Da quando Iginio Massari ha messo fine al suo percorso eliminandolo da Masterchef durante la nona puntata dell’edizione 2021, ha iniziato ad essere protagonista di eventi culinari nel Lazio.

"<yoastmark

Il re delle grigliate ha però un’altra passione oltre a quella della cucina, ed è il softair, ovvero uno sport riconosciuto dal Coni che consiste nella simulazione di scenari di guerra. Cinque anni fa Polone è stato fermato dai carabinieri di Aprilia mentre tornava da Roma, dopo aver praticato softair, e gli è stata contestata la detenzione di arma irregolare.

La ricostruzione: perchè l’ex Masterchef aveva la pistola irregolare

I militari di Aprilia hanno trovato Polone con la divisa di softair, che ricorda appunto quella militare, e con una pistola senza tappo rosso. Proprio questo dettaglio avrebbe portato i carabinieri a sostenere che l’ex concorrente di Masterchef fosse in possesso di un’arma pericolosa senza le necessarie autorizzazioni.

Dopo le indagini, Polone è andato a processo e l’8 aprile ha avuto la condanna, anche se Fanpage riporta della sospensione condizionale della pena. La vicenda non ha avuto per il momento alcuna ripercussione sulla sua figura pubblica. Molti fan, infatti, lo hanno aspettato fuori dal tribunale per farsi una foto insieme.

Ecco una delle tante ricette consigliate da Polone: