Canone Rai, arriva la svolta: tre categorie di persone esentate dal pagamento

Arriva la svolta sul fronte canone Rai. Tre categorie di persone saranno esentate dal pagamento. Di chi si tratta.

Il bollo auto insieme al canone Rai è una delle tasse più odiate dai cittadini italiani. In molti vorrebbero che queste tasse venissero abolite ma questa manovra è impossibile da attuare.

Canone Rai
Come ottenere il rimborso sulla tassa (Via Screenshot)

Dal 2016 il canone Rai era in assoluto la tassa più evasa dagli italiani e questo andamento ha portato il governo Renzi a inserire il suo pagamento direttamente nella bolletta della luce. Rispetto al passato, oggi il costo del canone è stato ridotto passando da una cifra pari a 110 euro ai 90 euro attuali. Da quel momento in poi, anche per i furbetti è diventato praticamente impossibile riuscire a evadere questa tassa. Con questa mossa del governo Renzi il canone Rai è stato ancora più odiato dalle persone. Però, non tutti lo sanno, esistono tre categorie di persone che per l’agenzia delle entrate sono esentate dal saldo del canone rai.

La prima categoria è rappresentata dalle persone over 75. Non tutti però. A poter usufruire dell’esenzione saranno coloro il cui reddito non risulti superiore a quanto stabilito dalla legge. Oltre infatti ad avere più di settantacinque anni, è anche necessario che il richiedente abbia un reddito Isee inferiore alla cifra di ventimila euro anno.

Canone Rai, arriva la svolta: tre categorie di persone esentate dal pagamento

Canone Rai
La novità che potrebbe arrivare a breve (Via Screenshot)

La seconda categoria che è stata sollevata dal pagamento è quella dei diplomatici, ma anche dei militari che operano su territorio straniero. In ultimo, viene concessa l’esenzione anche a coloro che non sono in possesso di un televisore. Inoltre, altra domanda che si pongono in tanti è la seguente. Se possiedo un televisore ma non lo utilizzo, devo comunque pagare il canone rai allo stato?

Molti cittadini italiani credono che se si è in possesso di un televisore accantonato in soffitta non si è tenuti in alcun modo a pagare questa tassa. In realtà non è così. Dal momento in cui si paga regolarmente la bolletta della luce, si è obbligati a pagare anche il canone Rai a prescindere se il televisore è vecchio, rotto o altro.