Meteo, leggero miglioramento sull’Italia: instabilità meno marcata

Continua la fase di instabilità meteo sull’Italia, anche se nelle prossime ore risulterà meno marcata rispetto agli ultimi giorni: tutte le previsioni. 

Stando alle previsioni meteo l’Italia continuerà a vivere una spiccata instabilità, anche se questa risulterà meno marcata rispetto ai giorni scorsi. Andiamo quindi a vedere cosa sta succedendo sui cieli della penisola.

Meteo
Le condizioni meteorologiche sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Questo weekend sulla penisola italiana è iniziato con tratti invernali e si concluderà ancora una volta con marcati segni di un inverno posticipato. Infatti avremo ancora tanta instabilità sulla penisola, anche se questa risulterà leggermente meno marcata rispetto agli ultimi giorni. Anche gli ultimi aggiornamenti meteo confermano una fase perturbata e fredda sull’Italia come non si vedeva da tanto tempo e che metterà a rischio tante regioni anche durante l’ultimo giorno della settimana.

Il vero motivo di questa recrudescenza invernale arriva direttamente dal Polo Nord, con delle correnti artiche che si sono spinte fino al Mediterraneo dopo essere passate per Gran Bretagna e Francia. Una volta terminata questa circolazione anche sulla penisola, si è andato a formare un vortice depressionario direttamente nel golfo di Genova. Questo flusso di aria fredda successivamente si è spinto sulle restanti regioni italiane. Andiamo quindi a vedere cosa succederà dal punto di vista meteo nella giornata di domenica.

Meteo, leggero miglioramento domenica: la situazione sulla penisola

Meteo
Come cambiano le condizioni meteorologiche sul paese (Via Pixabay)

Il vortice depressionario sembrerebbe pronto a dare una leggera tregua alla penisola italiana. Infatti nonostante l’instabilità sia ancora presente, non sarà marcata come negli ultimi giorni. Sul paese italiano quindi avremo ancora tante piogge, che però stavolta si alterneranno con diversi sprazzi di sole. Andiamo quindi a scoprire cosa succederà sui tre principali settori che dividono la penisola italiana.

Sulle regioni del Nord Italia avremo parziali schiarite al mattino. Al pomeriggio però l’instabilità tornerà a colpire sulle regioni di Nordovest, Prealpi e Appennino. Qui infatti avremo rovesci e neve a partire dagli 800 metri. Anche le temperature subiranno un nuovo rialzo, con massime che oscilleranno dai 10 ai 14 gradi.

Invece sulle regioni del Centro Italia avremo parziali schiarite in mattinata. Ma nel corso della giornata si andranno a verificare situazioni di maggiore variabilità sulle zone interne e sulle Marche con piogge e qualche rovescio. Le temperature risulteranno in leggero rialzo, con massime che oscilleranno tra gli 11 ed i 15 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo ancora tante instabilità specialmente sulle regioni peninsulari, con qualche pioggia che cadrà già dal mattino. Inoltre la sera le precipitazioni dovrebbero spingersi fino al Nord della Sicilia. Sui rilievi avremo neve a partire dai 900 metri. Le temperature risulteranno stabili, con massime che andranno dagli 11 ai 16 gradi.