Gerry Scotti è straziato dal lutto, il ricordo commuove tutti: “Mi manchi”

Un lutto ha sconvolto il noto conduttore Gerry Scotti. Il suo ricordo ha commosso il pubblico.

Un triste risveglio quello di ieri, 2 aprile, per il mondo dello spettacolo. La morte di Piero Sonaglia, celebre assistente di studio da sempre presente nei programmi di Maria De Filippi e delle reti Mediaset, è deceduto lasciando un vuoto incolmabile in tutti coloro che lo hanno amato.

Gerry Scotti
(@Twitter)

La triste notizia è stata data dal regista Roberto Cenci attraverso un post pubblicato sul proprio profilo Instagram. Immediati i messaggi di tanti personaggi del mondo della tv e dello spettacolo che hanno lavorato con lui e hanno voluto ricordarlo. Tra questi Gerry Scotti e diversi protagonisti di Uomini e Donne e Amici. Il conduttore di Caduta Libera e Striscia la Notizia ha voluto ricordare Piero sui social con un post molto commovente. Gerry Scotti ha voluto omaggiare Sonaglia, con il quale ha lavorato durante l’esperienza a Tu si Que Vales, riportando in versi quel celebre grido che non era altro che il preludio di uno show divertentissimo. “Pieroooo” era diventato quasi un tormentone e purtroppo quel nome non verrà mai più pronunciato.

“Cari amici, a TSQV non potrò più chiamare ‘Pierooooooooo’ perché Piero non c’è più”, ha scritto il conduttore che poi, con tristezza prosegue: “Perdiamo il più bravo di tutti, un professionista cortese sempre con il sorriso sulle labbra. Già ci manca”.

La carriera di Piero Sonaglia

Piero Uomini e Donne
Piero e Giulia Stabile (@Twitter)

Piero Sonaglia ha iniziato la sua carriera nel mondo della tivù all’età di soli 21 anni. La prima apparizione come assistente tv risale ai tempi de La Corrida. In principio con Corrado. E a seguire numerosi programmi di successo che lo hanno portato ad essere una presenza fissa ed un punto di riferimento per molti conduttori come Maria De Filippi e per tutti i protagonisti delle sue trasmissioni: da Uomini e Donne ad Amici fino a Tu si Que Vales.

Piero Sonaglia nel 2019 in un’intervista concessa a Uomini e Donne magazine descrisse il suo compito e quanto sia fondamentale il lavoro dell’assistente. “Potremmo definirlo come una sorta di aiuto-regia in studio Nelle grandi trasmissioni come Amici l’assistente di studio diventa un punto di riferimento per tutti i reparti, perché comunica costantemente, attraverso delle cuffie, con la regia e coordina ciò che accade in puntata. È una figura unica all’interno del team, anche se mi ritengo semplicemente un ingranaggio di un più grande meccanismo”.