Amatissima attrice de I Cesaroni saluta per sempre l’Italia: sorprendente motivo!

I Cesaroni è stata una serie cult per l’Italia e tantissimi telespettatori ne sono affezionati: un’attrice ha detto addio al Bel Paese

L’amatissima attrice de I Cesaroni, nonché una delle protagoniste della serie, si è raccontata in un’intervista al Corriere della Sera in cui ha svelato il motivo del suo addio all’Italia da ormai un po’ di tempo.

Alessandra Mastronardi
Alessandra Mastronardi (@ANSA)

Al Corriere della Sera, Alessandra Mastronardi, volto storico dell’amata serie I Cesaroni, ha concesso una lunga intervista in cui ha ripercorso la sua carriera. Il primo ricordo è di quando era ancora una bambina: “A 12 anni, per caso. I miei genitori lasciavano me e mia sorella in vacanza al mare a Fregene, dove organizzavano giochi e una sfilata per bambini. Mi notò una agente di cinema e mi propose un provino. Mio padre, psicoterapeuta, mi disse sì purché fossero solo impegni estivi o nel week-end. Il mio primo film fu, con Barbara D’Urso, Il manoscritto di Van Hecken”.

Inevitabilmente l’attrice partenopea ha bruciato qualche tappa e, a proposito della sua adolescenza, ha ammesso di non aver vissuto periodi semplici: “Gli anni del liceo sono stati i più difficili. Recitavo, ero scomoda per i compagni di classe, a un mio spot con Ozpetek regista e Gianni Morandi, e loro mi prendevano in giro, ero abbastanza bullizzata, anche se all’epoca non esisteva questo termine, mi rubarono il cellulare. L’appiglio erano i genitori”.

I Cesaroni, Alessandra Mastronardi via dall’Italia: il motivo della scelta

(Instagram)

“La provincia mi stava stretta” canta Cimini e Alessandra Mastronardi è dello stesso avviso a tal punto da trasferirsi a Londra: “Avevo bisogno di cambiare aria, di crescere, di alzare l’asticella. L’ho deciso sette anni fa. Ho vissuto lo shock del pre e il dopo Brexit, il caro vita, i supermercati mezzi vuoti, gli amici che andavano via”. Per l’Italia, però, ha ancora qualche nota dolce e amara: “Da lontano la ami molto di più, metti a fuoco le cose belle, la luce di Roma, i colori caldi che vanno dall’arancio al seppia, diventa una città all’improvviso romantica. Quando torno mi vengono addosso i difetti, soprattutto l’abbandono”.

Della vita privata, invece, l’attrice partenopea svela la rottura dopo una storia durata quattro anni: “Sono una da storie lunghe. Purtroppo non è andata. Ora mi guardo intorno, respiro la primavera”.