Masterchef, addio ad uno storico chef? Arriva la decisione definitiva

Antonino Cannavacciuolo ha chiarito definitivamente quale sarà il suo destino all’interno del programma televisivo Masterchef. Parlando con i giornalisti, infatti, il cuoco ha spiegato nei dettagli la sua situazione contrattuale e la sua scelta.

Da quando Sky Italia ha diffuso la pubblicità della trasmissione Cucine da incubo, si è diffuso il panico fra i fan di Masterchef. Veder tornare Cannavacciuolo al timone della versione italiana del programma Tv reso popolare da Gordon Ramsay ha fatto temere a molti che non avesse il tempo di dedicarsi a sufficienza anche all’altro talent show.

Masterchef, i tre cuochi protagonisti del talent show: al centro Antonino Cannavacciuolo (foto Instagram).
Masterchef, i tre cuochi protagonisti del talent show: al centro Antonino Cannavacciuolo (foto Instagram).

Durante la conferenza stampa di presentazione di Cucine da incubo, Cannavacciolo è stato assalito da numerose domande riguardo il suo futuro professionale. Il cuoco ha voluto ribadire che per lui partecipare ai programmi televisivi non è un lavoro, ma qualcosa di più. C’è tanto che non si vede nelle dirette Tv, come l’aiuto umano che riesce a dare agli altri.

Cannavacciuolo parla del suo contratto con Masterchef

Dunque Cannavacciuolo non sente la mancanza della televisione e della popolarità, ma di ciò che la Tv gli permette di fare come strumento. Per questo motivo, ha subito chiarito quanto fosse assurdo pensare che lui non avrebbe fatto ritorno a Masterchef per una nuova stagione del programma. Anzi, ha aggiunto un dettaglio clamoroso sul suo contratto.

Lo chef Antonino Cannavacciuolo mostra la sua colomba con mela annurca: il cuoco ha anche chiarito se sarà presente nella nuova edizione di Masterchef (foto Instagram).
Lo chef Antonino Cannavacciuolo mostra la sua colomba con mela annurca: il cuoco ha anche chiarito se sarà presente nella nuova edizione di Masterchef (foto Instagram).

Lo chef ha spiegato ai giornalisti presenti alla conferenza stampa: “Avete capito malissimo… Si tratta di una notizia scema. Non ho mai detto una cosa del genere, anzi: ho firmato due anni di contratto“. I fan della trasmissione possono dunque stare tranquilli di poter di nuovo assistere alle sue battute ed ai gesti considerati a volte un po’ maneschi.

Come la Tv ha cambiato lo chef: “Non posso andare al bar tranquillo

Da quanto Cannavacciuolo è diventato un personaggio popolare in Tv, ha lamentato di aver perso un po’ di privacy. Sente che ovunque si trova ci sia della gente “che gli sta addosso“. Pensa comunque di essere un privilegiato e di essere molto fortunato: grazie ai contratti Tv che ha firmato ha potuto aprire ben nove attività imprenditoriali di successo.

Quando ha bisogno di stare con la sua famiglia ha confidato che preferisce andare all’estero. Anche quando parla di sente limitato. Cannavacciuolo ha spiegato: “Uso termini che venivano impiegati un tempo e oggi non si possono usare“. Aggiunge che a Cucine da incubo non farà miracoli: “Se capiranno bene, altrimenti meglio che cambino mestiere“.

Ecco la pubblicità di Cucine da incubo, in programma per sei domeniche su Sky. La prima puntata verrà trasmessa in anteprima giovedì 31 marzo alle ore 20:00.