“Il tumore mi ha ridato il coraggio perduto”. La confessione dell’ex vincitore di Sanremo

Per tre volte ha partecipato al Festival di Sanremo vincendo anche un Leone d’Oro. Ma la battaglia più grande l’ha combattuta fuori dal palco.

Nel 1991 con Le persone inutili vinse il Festival di Sanremo Sezione Giovani. L’anno successivo propose La forza della vita e si classificò terzo e nel 1996 (sua ultima apparizione come concorrente alla kermesse musicale) con Non andare via arrivò 18esimo.

Ariston Sanremo (ANSA)

Tanti successi e premi per Paolo Vallesi che nel 2019 tornava alla ribalta vincendo il programma di Rai 1 Ora o mai più alla cui conduzione vi era Amadeus. All’epoca preferì il silenzio e non disse nulla, ma stava lottando contro un cancro all’intestino che gli era stato diagnosticato proprio poco prima dell’inizio della trasmissione. Oggi, a qualche anno di distanza non solo ha deciso di tornare a parlare della malattia, ma ha voluto trattarla anche nel suo nuovo album IoNoi, con duetti con amici come Gianni Morandi, Masini, Pieraccioni.

“Spero di aver meritato la vittoria di ‘Ora o mai più‘ senza alcun tipo di aiuto. Non ho parlato del cancro per avere successo. Non volevo fare del vittimismo: avrebbe falsato la gara. Ho deciso di comunicarlo sei mesi dopo”, ha confessato nel corso di in un’intervista rilasciata ai microfoni de ilMessaggero.

“Il tumore mi ha ridato il coraggio perduto”. La confessione dell’ex vincitore di Sanremo

Teatro Ariston Sanremo 2022
Il Teatro Ariston allestito per la 72esima edizione del Festival della canzone Italiana (via ANSA Foto)

“Oggi ne parlo al passato, facendo gli scongiuri. La fortuna è stata quella di averlo preso per tempo. Il tumore mi ha ridato il coraggio che credevo perduto. Non sarà quello a rompermi i coglioni della vita”, ha spiegato Vallesi. “La forza della vita. Quella è una canzone che prima ho scritto e poi ho vissuto. Mi ci sono aggrappato nei momenti più difficili. Nel disco di duetti la canto con Morandi: l’abbiamo incisa mentre si stava riprendendo dall’incidente alle mani. In studio si è commosso”. Un pensiero poi va Fedez, a cui è stato diagnosticato un cancro raro al pancreas: “Ho apprezzato molto la sua comunicazione. Ha sensibilizzato su un tema considerato ancora oggi tabù, chi l’ha criticato è ignobile”.