Meteo, pioggia su almeno tre regioni: l’evoluzione entro stasera

Tornano le piogge sul nostro paese, con il meteo stravolto dall’arrivo del nuovo ciclone. Andiamo a vedere cosa accadrà durante questo lunedì.

Il meteo sulla penisola italiana è in continua evoluzione e dalla situazione di bel tempo dell’ultima settimana si passerà direttamente a piogge e cieli coperti. Scopriamo quindi dove andranno a colpire le piogge sul paese italiano.

Meteo
La situazione meteorologica sulla penisola italiana (Via Pixabay)

Tornano ufficialmente le piogge sulla penisola italiana, con il meteo stravolto dal nuovo ciclone. Infatti il vortice ciclonico nel corso del weekend appena concluso si è collocato nel tratto di mare tra la Tunisia e la Sicilia, continuerà a disturbare la stabilità atmosferica della penisola. Nonostante questa incursione ciclonica avremo ancora un’area di alta pressione che continuerà invece a mantenere condizioni di tempo più stabile sul resto del Paese dove proseguirà senza particolari problemi un contesto prettamente primaverile.

Già dal mattino quindi avremo una spessa coperta di nubi sulle regioni del Sud, le due isole Maggiori, ma anche gran parte del Centro. Inoltre delle deboli piogge potrebbero colpire i distretti ionici e del basso Adriatico come la Calabria, la Basilicata e la Puglia. Con il passare delle ore le precipitazioni potrebbero raggiungere il settore del basso Tirreno come la Campania e la Sicilia. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio cosa succederà durante questo lunedì.

Meteo, tornano le piogge sul paese: le previsioni per questo lunedì

Meteo maltempo
Nuove piogge in arrivo su tutta la penisola (via Pixabay)

La pioggia quindi sta tornando a caratterizzare il meteo italiano, un vero e proprio colpo di coda dell’inverno nonostante la stagione primaverile sia iniziata oramai da una settimana. Il ciclone avvolgerà diverse regioni del paese, andando a bagnare parte dell’Italia. Inoltre l’interazione tra tra la barriera alpina e le correnti perturbate può creare delle zone d’ombra che non possono ancora essere ben definite. Andiamo quindi a vedere la situazione sui tre settori principali del paese.

Sulle regioni del Nord Italia avremo una situazione stabile e soleggiata, fatta eccezione per locali banchi di nubi basse o foschie che ridurranno la visibilità sulla Romagna e sul Basso Veneto. Le temperature risulteranno in calo sulle regioni di Nordovest, con valori massimi che andranno a stabilirsi tra i 16 e 22 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo nubi irregolari su Lazio e Abruzzo. Inoltre proprio su queste due regioni avremo fenomeni scarsi, deboli e isolati sull’Appennino. Mentre invece avremo sole e nubi sparse sulla Sardegna. Altrove invece la situazione sarà più soleggiata. Le temperature risulteranno lievemente in calo sulle adriatiche, con massime che andranno dai 16 ai 22 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo residua instabilità atmosferica con locali piovaschi, specialmente durante la prima parte della giornata. Le temperature qui risulteranno in calo, con massime che andranno dai 12 ai 18 gradi.